Sabato 16 Febbraio 2019, 00:00

Sessanta pugnalate, così ha assassinato l'inquilino connazionale

Sessanta pugnalate,  così ha assassinato  l'inquilino connazionale
L'OMICIDIOPADOVA Il facchino indiano di 36 anni Sanjay Budhwar, domenica mattina, ha ucciso il suo inquilino e connazionale Hoshiar Sing di 45 anni con sessanta pugnalate. Un massacro. È il risultato dell'autopsia, eseguita ieri mattina dal medico legale Antonello Cirnelli, sul corpo martoriato dello straniero. E quaranta delle sessanta coltellate, Budwhar le ha inflitte nel collo tranciando di netto la vena giugulare esterna del rivale morto dissanguato nel giro di pochissimo. Le altre venti pugnalate le ha inferte tra il petto, l'addome e...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sessanta pugnalate, così ha assassinato l'inquilino connazionale
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER