Giallo in Valpolicella: anziano
trovato morto con le mani legate

Trovato morto con le mani legate  E dalla casa non manca nulla
MARANO DI VALPOLICELLA - Un anziano ristoratore è stato trovato morto in casa con le mani legate e diverse ferite risultate mortali. Secondo una prima ipotesi dei carabinieri, potrebbe essere la tragica conclusione di un tentativo di rapina avvenuto nella sua abitazione a Valgatara, nel comune di Marano di Valpolicella, in provincia di Verona. L'uomo si chiamava Luciano Castellani, aveva 72 anni ed era proprietario di una trattoria che è sotto l'abitazione. L'allarme è stato dato da un vicino che ha sentito rumori sospetti provenienti dalla casa.

Castellani, secondo un primo accertamento da parte dei soccorritori, presentava varie ferite al volto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Reparto operativo di Verona, che stanno conducendo gli accertamenti per stabilire la dinamica della vicenda. Al momento, tra le ipotesi ritenute più attendibili quella che il ristoratore sia stato aggredito probabilmente da ladri entrati nella sua abitazione. Dalla casa delle vittima non mancherebbe nulla.
Un particolare è subito balzato all'attenzione dei Carabinieri che indagano sull'omicidio: la finestra della camera da letto al piano superiore della palazzina che ospita la trattoria era aperta ed appare probabile che da lì siano entrati i malviventi. I familiari della vittima peraltro hanno spiegato agli investigatori che Luciano Castellani aveva l'abitudine di dormire con la finestra aperta; infatti nella sua abitazione non sarebbero stati trovati segni evidenti di effrazione. I dettagli del delitto sono ancora tutti da chiarire, a cominciare da quante persone hanno agito.

Il ristoratore era già stato vittima di un assalto criminale qualche mese fa. Lo ha confermato il sindaco di Marano Giovanni Viviani secondo il quale per ora «è difficile stabilire un nesso tra i due episodi. In ogni caso è un episodio terribile, inaccettabile. Un conto è un furto, un conto è un omicidio. Una cosa inconcepibile». Viviani ha aggiunto che alla luce di questi fatti «il Comune valuterà l'ipotesi di installare telecamere per il paese ma è un discorso difficile soprattutto per problemi economici». Il primo cittadino ha ricordato che in generale sul territorio comunale non si erano mai verificati episodi di grave criminalità.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 28 Settembre 2016, 10:34






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Giallo in Valpolicella: anziano
trovato morto con le mani legate
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2016-09-28 14:26:48
qualcuno aveva fretta di ereditare...