Protezione intensificata per le sorelle
di Maso: «Fondate minacce di morte»

PER APPROFONDIRE: minacce, pietro maso, protezione, sorelle
Pietro Maso
VERONA - I carabinieri di San Bonifacio hanno intensificato la protezione alle sorelle di Pietro Maso in seguito alle minacce di morte che il fratello avrebbe rivolto alle due donne. Maso, 44 anni, nel 2013 ha finito di scontare 22 dei 30 anni di condanna per avere massacrato assieme a tre amici i genitori nel febbraio 1991 a Montecchia di Crosara (Verona).

Pietro Maso - che il mese scorso era già stato denunciato in seguito ad un esposto presentato dalle sorelle dopo avere inviato per sbaglio a una di loro un sms minaccioso nel quale chiedeva soldi ad un uomo che gli aveva già prestato denaro - adesso avrebbe rivolto gravi e fondate minacce di morte alle sorelle Nadia e Laura. E per questo i militari dell'Arma, che già le tenevano sotto controllo, le hanno informate delle minacce intercettate in alcune telefonate di Pietro Maso, rafforzando il servizio di protezione nei loro confronti.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 2 Marzo 2016, 11:34






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Protezione intensificata per le sorelle
di Maso: «Fondate minacce di morte»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2016-03-02 15:37:45
NoN CREDO che Maso VoGLia Tornare in GaLera ,avra TenTaTo di avere dei SoLdi daLLe soreLLe con fare minaccioso X oTTenere Cio' che VoLeVa .
2016-03-02 15:23:55
Ma che giustizia e quella che non solo dà 30 anni per un omicidio ancora più orribile di chi uccide chi gli ha dato la vita, ma viene fuori pure con 8 anni di anticipo. Ho orrore e terrore di questa In-giustizia!
2016-03-02 13:22:17
Il lupo perde il pelo... (chiedo scusa ai lupi, animali molto migliori del soggetto in questione).
2016-03-02 11:52:49
Ma non sarebbe il caso di revocargli tutti gli sconti di pena che gli sono stati dati e rimetterlo in galera???? Altro che recuperare certi delinquenti!!!
2016-03-02 11:47:59
Minacce di morte ritenute attendibili ed il responsabile (che in precedenza ha ammazzato nel modo più crudele i genitori) è ancora a piede libero? Le leggi si allontanano sempre più dal concetto di giustizia. E la chiamano civiltà giuridica!