Falso allarme bomba in pieno centro, nei guai un 48enne veronese

PER APPROFONDIRE: allarme bomba, falso, verona
Falso allarme bomba in pieno centro, nei guai un 48enne veronese
VERONA  - Un 48enne veronese è stato denunciato per procurato allarme dagli agenti delle volanti della Questura di Verona per aver segnalato un falso allarme bomba. I poliziotti sono intervenuti assieme agli artificieri per un allarme bomba scattato nel primo pomeriggio alla Biblioteca civica, in pieno centro. In una telefonata un anonimo affermava di aver posizionato una borsa con una bomba all'interno del palazzo.

Sul posto è stato identificato un uomo che alla vista degli agenti ha cercato di allontanarsi. Dopo alcuni accertamenti si è appurato che la chiamata al 113 era partita dal suo cellulare, così l'uomo è stato portato in Questura e denunciato per procurato allarme. Il 48enne è un pregiudicato per reati contro il patrimonio e la persona. La Biblioteca Civica è stata comunque evacuata e gli artificieri hanno compiuto la bonifica dei locali, risultata negativa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 6 Ottobre 2018, 16:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Falso allarme bomba in pieno centro, nei guai un 48enne veronese
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-10-08 12:38:30
Ciao enrico, carta e penna e comincia a scrivere, inizia bene anche questa settimana...hahahahahahahahahahhaa...ciao enrico..ciao.