Famiglia intossicata dal monossido dello scaldacqua: anche tre bimbi

PER APPROFONDIRE: intossicazione, monossido, valpolicella
Famiglia intossicata dal monossido  dello scaldacqua: anche tre bimbi
VALPOLICELLA -  Intorno alle 11 di domenica 3 dicembre i Vigili del fuoco del distaccamento veronese di Bardolino sono intervenuti in via Fossa Fumara, località Domegliara di Sant'Ambrogio di Valpolicella, per un'intossicazione da Monossido di Carbonio.

Nell'abitazione vi abitava una famiglia magrebina con 3 figli minori: 2 gemelli di 1 anno e la sorellina di 4 anni, unitamente alla mamma, sono stati accompagnati in ambulanza all'ospedale di Bussolengo, dove si sta valutando l'eventuale necessità di terapia iperbarica. Le probabili cause dell'incidente possono essere riconducibili ad uno scaldacqua a gpl installato in cucina. L'intervento ha impegnato la squadra di pompieri per circa 2 ore.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 3 Dicembre 2017, 14:23






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Famiglia intossicata dal monossido dello scaldacqua: anche tre bimbi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-12-03 21:11:31
nientye braciere stavolta ma scaldacqua con bombola. ovviamente di fori di aerazione non se ne parla. e se glielo fai presente loro sanno tutto, specialmente i magrebini. che poi sono dei marocchini.
2017-12-03 20:22:24
esistono sensori per il monossido di carbonio... costano una 50 di euro, ma sono dei salvavita indispensabili se avete dei bruciatori in casa e.g. stufa a legna, pellet, cherosene, gas...
2017-12-03 19:21:38
Un fatto simile era successo poco tempo fa, sempre stranieri.
2017-12-03 14:50:44
poverini, sono veramente costernato.