Scoperti 11 evasori totali: contratti in nero e 2 milioni non dichiarati

PER APPROFONDIRE: evasori totali, verona
Scoperti 11 evasori totali: contratti   ​in nero e 2 milioni non dichiarati
VERONA - La guardia di Finanza di Verona ha denunciato 11 evasori totali nell'ambito di un'indagine riguardante 4 società che, attraverso lo scambio illecito di manodopera, hanno commesso violazioni fiscalI e giuslavoristiche dal 2011 al 2016.

Accertate 411 posizioni irregolari, e altri 11 lavoratori "in nero" ed emersi oltre 2 milioni di ricavi non dichiarati al fisco e circa un milione di euro tra Iva dovuta e contributi non versati.

L'accertamento è iniziato nel maggio del 2016 in una società di Verona operante nel settore dei servizi alle imprese. I riscontri effettuati hanno consentito la ricostruzione di uno schema fraudolento a mezzo del quale la società somministratrice forniva manodopera a diverse società in assenza dei requisiti previsti dalla legge. Tale meccanismo ha consentito alle società beneficiarie di fruire di manodopera a costo inferiore a quello di mercato, nella misura in cui la fornitrice ometteva, pressoché in toto, i versamenti delle ritenute fiscali e degli oneri contributivi.

Inoltre, sulla base delle fatture emesse dalla stessa fornitrice, le società utilizzatrici sono riuscite a detrarre indebitamente l'Iva e ad abbattere, altrettanto indebitamente, la base imponibile. A beneficiarne sono state due call center e una società di trasporto merci. La maggior parte delle posizioni irregolari sono state riscontrate in uno dei due call center il cui amministratore era solito fare indebito ricorso ai contratti a progetto/co.co.co. al fine di celare rapporti di lavoro qualificabili di fatto come subordinati. Nei confronti della società di trasporto merci è stato invece riscontrato l'utilizzo di fatture per operazioni inesistenti emesse da 8 soggetti economici che sono stati segnalati, ognuno per il proprio profilo di responsabilità, all'autorità giudiziaria.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 8 Giugno 2018, 13:04






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Scoperti 11 evasori totali: contratti in nero e 2 milioni non dichiarati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 24 commenti presenti
2018-06-09 09:53:36
opsssssss. Il pil del veneto ne avrà risentito. Ah no berlusconi dice che il nero è una risorsa e dunque alche la lega lo pensa
2018-06-09 06:15:27
Pero' l'erario, dall'enorme giro di affari che ruota attorno al gioco d'azzardo, ci ricava ben poco..e si accontenta.Su 88 miliardi di raccolta, 8 all'erario, circa 18 ritornati in vincite ai giocatori, il resto ad una ristretta cerchia di gestori in regolare concessione statale. .Persino il patrimonio immobiliare di vari Enti Statali, anziche' rendere un utile, genera passivo.
2018-06-08 18:49:04
Sig Trevisan non ci avevo pensato, ecco spiegato perchè salvini insiste per fare un altro condono fiscale, alla faccia degli idioti Italici che pagano le tasse. Ecco spiegato anche il perchè delle preferenze alla lega che crescono di giorno in giorno. Gli onesti sono nettamente in minoranza non c'è altra conclusione da trarre.
2018-06-09 08:00:28
Da voi non ne parliamo, il massimo rischio fiscale è al Sud, lo dice l’Agenzia delle Entrate. Come statale tu che tasse paghi? caso mai ricevi meno soldi.
2018-06-09 18:00:54
Evvai di condono fiscale . W salvini