Bocciata la copertura dell'Arena, la gioia del sindaco: «Sarebbe stata una ferita»

Bocciata la copertura dell'Arena, la gioia del sindaco: «Sarebbe stata una ferita»
VERONA - È stato bocciato dalla Soprintendenza alle Belle Arti di Verona il progetto di copertura dell'Arena, presentato da un raggruppamento di architetti tedeschi che avevano vinto lo scorso anno un concorso internazionale di idee. Commentando la notizia, il sindaco di Verona, Federico Sboarina, sottolinea che «l'Arena è un unicum nel panorama mondiale dei beni culturali. Snaturare questo gioiello con una copertura sarebbe stata stata una ferita non solo all'anfiteatro ma anche all'intera piazza» 

L'Arena di Verona, continua il sindaco, «è un unicum nel panorama mondiale dei beni culturali, per la sua conservazione e per il suo giusto mix fra aspetto monumentale e grandiosa location di spettacoli. Snaturare questo gioiello con una copertura sarebbe stata stata una ferita non solo all'anfiteatro ma anche all'intera piazza caratterizzata da edifici di pregio». «Ringrazio il soprintendente di Verona che con il suo parere negativo e la sua dettagliata analisi scientifica ha messo la parola fine su un progetto della passata amministrazione che non mi ha mai trovato d'accordo. - aggiunge il sindaco - L'antico velarium romano era ben altro rispetto a un moderno ring, difficilmente rimovibile, che avrebbe prodotto una sostanziale alterazione del monumento». E conclude: «ciò che dobbiamo fare per il bene dell'Arena è la manutenzione. Noi abbiamo utilizzato 14 milioni di Art Bonus per lavori che dureranno 5 anni».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 4 Luglio 2018, 15:38






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bocciata la copertura dell'Arena, la gioia del sindaco: «Sarebbe stata una ferita»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-07-04 22:56:07
Condivido ogni lettera del pensiero espresso dal sindaco, è da criminali pensare di poter usare l'arbitrio di modificare quanto è stato concepito 2000 anni fa, è mancanza di cultura, di rispetto, di intelligenza, è un atto di vandalismo. Per una volta, complimenti alla Soprintendenza.