Venetisti affollano piazza San Marco per le celebrazioni del 25 Aprile

Venetisti affollano piazza San Marco  per le celebrazioni del 25 Aprile
VENEZIA - Come ogni anno sono tornati i Venetisti in Piazza San Marco in occasione delle celebrazioni del 25 Aprile. Dopo il saluto del sindaco di Venezia Luigi Brugnaro la folla formata da un centinaio di manifestanti si è raggruppata sotto il palco per assistere alle celebrazioni. Ormai è consuetudine che i Venetisti con tanto di bandiere al vento affollino piazza San Marco durante il 25 Aprile.

 Anche a Venezia, infatti, come in tutti i comuni del Veneto è stata celebrata la ricorrenza. «Se l'Italia è come la conosciamo - ha detto il sindaco lagunare Luigi Brugnaro -, è grazie a quel grande faro chiamato 'Libertà' che è stato difeso da tanti giovani italiani morti per un ideale da difendere anche a costo della vita stessa. Per questo, soprattutto noi che oggi siamo qui, dobbiamo impegnarci per fare in modo di ricordare alle nuove generazioni il valore di questa giornata».

L'anniversario è stato ricordato in tutto il territorio comunale veneziano. Nel capoluogo ci sono state le manifestazione più significative e si sono aperte in piazza san Marco con la cerimonia dell'alzabandiera e gli onori resi dal Picchetto militare interforze. A seguire il tradizionale «Percorso della Memoria» che si è concluso al Ghetto. «Il 25 aprile - ha osservato il sindaco - è la festa della Libertà di tutti. Una libertà che deve trovare il proprio alveo entro un perimetro di legalità e giustizia. Una festa di speranza ancor più per i giovani che devono trovare la forza e l'esempio per battersi per un mondo migliore, fatto di lavoro, di opportunità e di sicurezza».

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 25 Aprile 2018, 16:25






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Venetisti affollano piazza San Marco per le celebrazioni del 25 Aprile
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 34 commenti presenti
2018-04-29 10:18:57
Affollano?
2018-04-26 15:51:29
Ma questi burloni sono arrivati in piazza san marco con il tanko o con il bus....hahahahahaahahahahahaha....comunque fanno sempre ridere, anche un po' di tristezza ma soprattutto ridere...hahahahahahahaha....ciao enricoco..ciao.
2018-04-26 12:30:46
Sono Venetista ma rispetto la Liberazione e chi si e' sacrificato nella lotta al regime fascista. Per me il XXV Aprile e' la Liberazione, San Marco e la Festa del boccolo - amare la propria identità di Veneto non significa certo supportare il fascismo
2018-04-26 11:50:15
Come ogni anno, seguendo le orme mio padre partigiano, morto in attesa della vera, completa Liberazione, ho esposto al balcone la bandiera di San Marco, e attendo pure io la Liberazione, nella speranza che non tardi troppo, perché gli anni avanzano inesorabili anche per me. Viva San Marco!
2018-04-26 12:49:52
Almeno Lei ha definito in maniera chiara il concetto di liberazione, non quella zoppa e ingannatrice, sventolata dai soliti noiosi democratici boriosi della loro presunta onestà-