'Ndrangheta e traffico di droga, Antonino Vadalà estradato

Antonino Vadalà
VENEZIA - La notizia era nell'aria da alcuni giorni, oggi la conferma: Antonino Vadalà, 43 anni, è stato estradato dalla Slovacchia ed è rientrato in Italia oggi, scortato dalla polizia. Vadalà era stato arrestato in Slovacchia nelle scorse settimane in seguito a un'indagine della procura e della guardia di finanza di Venezia con cui era stata smantellata un'organizzazione criminale 'ndranghetista radicata in Veneto dedita al traffico di droga e al riciclaggio. Vadalà, era stato fermato (e poi rilasciato) dalle autorità slovacche inprecedenza perché sospettato di essere coinvolto nell'omicidio del giornalista Jan Kuciak proprio mentre il reporter stava lavorando a un'inchiesta tra la politica slocavva la 'ndrangheta. Le indagini che hanno portato all'estradizione di Vadalà, coordinante dal sostituto procuratore Paola Tonini della Dda di Venezia, sono state condotte dal Gico. Vadalà, dopo l'atterraggio a Roma, all'aeroporto di Fiumicino, verrà accompagnato in carcere e messo a disposizione dell'autorità giudiziaria veneta. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 15 Maggio 2018, 12:58






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
'Ndrangheta e traffico di droga, Antonino Vadalà estradato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-05-16 01:52:40
Questo cognome non ricorda la Padania, comunque l'importante è che sia controllato.
2018-05-15 17:50:02
Veneto purosangue di enricchio3 però...
2018-05-15 13:46:43
Vadalà...ma ce lo rimandano di qua, però....