Pendolari infuriati per i troppi ritardi: «Non si può andare avanti così»

PER APPROFONDIRE: adria, ritardi, treno
Pendolari infuriati per i troppi ritardi: «Non si può andare avanti così»
MESTRE - Pendolari infuriati stamane, 7 gennaio, per i ritardi lungo la linea Adria-Venezia. Il treno partito da Adria alle 7.10 che alle 8.41 sarebbe dovuto approdare a Santa Lucia è passato da Mestre ben dopo le 9 e a Venezia di conseguenza. Vari pendolari si sono rivolti al Gazzettino per far sentire la loro protesta: «Non si può andare avanti così, noi abbiamo orari di lavoro da rispettare!».

Sulla linea della leggendaria "Vaca Mora" gestita da Sistemi Territoriali,  secondo l'utenza i ritardi sono frequenti. Ma ieri i disagi sono stati anche peggiori e la rabbia dei pendolari è esplosa. Molti hanno dovuto prendere l'auto, o chiedere aiuto a familiari o colleghi. Il treno, sulla linea, è sempre pieno, sovraffollato, i ritardi sono frequenti e - come oggi - ai passeggeri non viene data alcuna spiegazione dei motivi che li hanno causati. Biglietti e abbonamenti, però, costano come sulle altre linee più fortunate, rammentano i pendolari.

Le lamentele coinvolgono, oltre ai ritardi, anche la manutenzione e pulizia dei convogli. Sui sedili, c'è chi ha documentato la presenza di escrementi di uccelli, mentre sono visibili anche chiazze di olio sul pavimento.
 
 


 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 7 Gennaio 2019, 12:08






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pendolari infuriati per i troppi ritardi: «Non si può andare avanti così»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2019-01-08 10:59:17
Ho visto che in Friuli hanno cambiato diversi convogli ormai obsoleti. Non credo che sia una iniziativa isolato. Credo che anche nella regione Veneto ci siano dei locomotori piu' recenti di quello in foto che ormai e' solo un costo puro tra manutenzioni ed altro. Si puo' provare a vedere li. Sempre che il problema sia relative al convoglio e non alla linea
2019-01-07 20:17:45
non dimentichiamoci che ci dicono che l'opera più importante è la TAV, miliardi e miliardi di euri, il resto si tira avanti...
2019-01-07 22:14:28
il resto si tira indietro
2019-01-07 19:50:18
Alla società che ha in appalto la linea è stato chiesto ... poco per un prezzo low-quality.
2019-01-07 18:24:58
.. infatti non si va avanti ..