Mercoledì 7 Novembre 2018, 21:11

Addio Roberto. Lo squero Tramontin piange l'erede dei costruttori di gondole

VENEZIA Roberto Tramontin, titolare dell'omonimo squero a due passi dall'ospedale Giustinian

di Tullio Cardona

VENEZIA - In cantiere e nella carta intestata campeggia ancora la scritta: “Roberto Tramontin & figli”, intendendo con la dicitura “figli” una lunga dinastia di squerarioli, una sapienza antica di far barche. Purtroppo la dinastia Tramontin è finita ieri, con la scomparsa dopo lunga malattia di Roberto, 63 anni, l’ultimo della stirpe. La ditta è stata fondata il 2 Febbraio 1884 da Domenico Tramontin che, appresa l’arte di costruire gondole nel cantiere dei Casal ai Servi,...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Addio Roberto. Lo squero Tramontin piange l'erede dei costruttori di gondole
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-11-08 11:50:17
Ciao Roberto, mi ricordo le nostre corse in campo San Trovaso proprio fuori dallo squero, mi ricordo le ragazze che abitavano nei dintorni, una prprio sopra lo squero, mi ricordo i "casini" che facevamo col vicino stazio di seno e le baruffe per avere i remi migliori, mi ricordo le nostre pagaiate con i paioli eravamo bambini. Mi ricordo quante volte abbiamo assistito da bambini all'allestimento delle gondole e al loro varo. Mi ricordo i giochi con sgubia e stoppa. Poi le strade si sono divise ci siamo persi di vista, troppo presto. Io in America per studio e lavoro e tu hai continuato la nobile arte. Ciao Roberto
2018-11-08 10:39:03
Un maestro di una antica e nobile arte veneziana. Lascerà un vuoto incolmabile in tutta la Serenissima