Giovedì 22 Novembre 2018, 22:29

Stop produzione dai francesi, il tram senza pezzi di ricambio

PER APPROFONDIRE: alstom, tram, trasporti
Stop produzione dai francesi, il tram  resterà senza i pezzi di ricambio

di Elisio Trevisan

MESTRE - Il tram rischia di morire prima che il Comune finisca di pagarlo. 455 mila euro al mese di mutuo ancora per trent’anni, ma il gruppo Alstom ha annunciato che non lo costruirà più a partire dal 2019. A Clermont-Ferrand in Francia, dove questo tipo di tram è stato installato per la prima volta, valutano che si possa arrivare al 2036 con i mezzi attuali. Nel 2036 Venezia avrà ancora di fronte a sè circa undici anni di mutuo; ma a quell’ora rischia di non avere più il tram. Perché senza pezzi di ricambio i convogli un po’ alla volta si fermeranno, nonostante tecnici e operai dell’officina e gli artigiani del territorio che hanno cominciato a costruire alcune parti dei vagoni, come il ruotino obliquo che fa da guida all’unico tram al mondo che corre vincolato su una rotaia ma con ruote gommate, e quindi molto più silenzioso di quelli tradiziona
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Stop produzione dai francesi, il tram senza pezzi di ricambio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 66 commenti presenti
2018-11-24 05:39:33
Bisognerebbe far pagare il mutuo a quei loschi personaggi ( non si puo' offendere altrimenti non lo pubblicano) che hanno avuto sta grande della mobilita' su rotaia progettata e realizzata senza futuro
2018-11-24 00:11:38
roba nata giá vecchia
2018-11-23 22:39:48
Due amministrazioni di sinistra venete hanno scelto un tram francese ;solo per caso ?
2018-11-26 16:05:33
A Padova la scelta è stata fatta dalla Giunta di Giustina Destro eletta con lo slogan No Tram. Ma quando si sono insediati e hanno visto che c'erano gia' i finanziamenti hanno divuto realizzarlo e chiamato il Berlusca a guidare il primo esemplare fatto arrivare appositamente per la campagna elettorale. Lo ha scelto perché è su ruote gommate e quindi non è un tram.
2018-11-23 22:13:05
Magnifico. Propongo di fare un monumento a memoria perenne a colui che ha fatto questo contratto fra Venezia e i francesi. E gia' che ci siamo vorremmo anche che ci fosse noto il suo nome e cognome. Ma questo restera' un pio desiderio perche' sappiamo come i giornali siano bravissimi a far scomparire nomi e cognomi.