Giovedì 17 Gennaio 2019, 08:50

Tassa di sbarco con telecamere per immortalare chi deve pagare

PER APPROFONDIRE: tassa di sbarco, telecamere, venezia
Tassa di sbarco con telecamere  per immortalare chi deve pagare

di Elisio Trevisan

MESTRE - La tassa di soggiorno è alternativa alla tassa di sbarco. Ma non lo sono la Ztl bus turistici o la maggiorazione sui biglietti Actv. Quindi tutto ciò che non è tassa di soggiorno può essere raddoppiato con la tassa di sbarco, come contributo alle spese di salvaguardia e di pulizia della città per la prima volta applicato ai visitatori giornalieri, ossia alla stragrande maggioranza dei turisti che ogni anno arrivano a Venezia. E in vista del 28 febbraio, data ultima entro la quale presentare il nuovo regolamento che stabilirà come, dove e a chi applicare il nuovo balzello, c'è chi si prende avanti. L'assessorato alla Mobilità, ad esempio, preparerà assieme ad Avm un progetto per installare tre nuove telecamere all'imboccatura del Tronchetto.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tassa di sbarco con telecamere per immortalare chi deve pagare
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-01-18 07:21:32
Agli alpini sul monte Cauriol, vennero portati degli aggeggi fluorescenti albuio daapplicare aimirini delfucile 91. "Bene", rispose un capitano," adesso datecene pure di tondi da 30 centimetri di diametro da mandare ai nemici con le istruzioni in tedesco che se li devono incollare addosso in corrisponenza del cuore o della testa."
2019-01-17 16:40:02
Controllati ovunque..sempre piu', altro che grande fratello.
2019-01-17 10:43:42
Ma prima dovranno applicar loro una targa in fronte, in modo da essere identificabili dai cacciatori di taglie sguinzagliati per la citta'...
2019-01-17 09:51:18
siamo alle comiche?