Aria irrespirabile e smog alle stelle per i falò, centinaia di chiamate ai pompieri

PER APPROFONDIRE: epifania, falò, mestre, smog
Aria irrespirabile e smog alle stelle per i falò, centinaia di chiamate ai pompieri
MESTRE - I falò dell'Epifania lasciano il segno. Centinaia di telefonate ai Vigili del fuoco di Mestre per l'odore acre nell'aria causato dai Panevin accesi in tutta la provincia.
I tradizionali falò hanno fatto impennare i valori dell'inquinamento dell'aria, con picchi superiori a 200 microgrammi per le polveri sottili. Nei giorni scorsi il Comune di Venezia aveva escluso il ricorso a permessi preventivi per accendere i falò dopo avere constatato che i valori della qualità dell'aria erano nella regola.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 6 Gennaio 2018, 12:07






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Aria irrespirabile e smog alle stelle per i falò, centinaia di chiamate ai pompieri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 60 commenti presenti
2018-01-10 13:55:58
"Di quelle pire l'orrendo foco...", così Il Trovatore di Verdi, già lo sapeva…
2018-01-09 12:37:26
@agner concordo pienamente!...
2018-01-09 11:53:08
I dati delle centralinesegnano l'aumento di polveri sottili.La scienza conferma le sensazioni olfattive.Volendo" far fuoco" tutta la notte , ci sono macchine e proiettori speciali da discoteca,che prroducono effetto fiamme di diverse forme e colori.Avendo visto case incendiarsi per difetto nei camini, assicuro che c'e' molto poco da divertirsi..ricordo mamma urlante con neonata in braccio catapultarsi a rotta di collo giu' per le scale esterne...dopo pochi secondi i vetri della mansarda andarono in pezzi e si levarono fiamme altissime.
2018-01-07 23:20:18
@agner una volta si moriva senza chiedersi il perché!... Questa delle piroe è una gran menata... Da bimbo mi portavano sempre, ma non mi sono mai divertito...
2018-01-07 20:59:27
dalle mie parti nelle valli Bresciane quando ero piccolo si usava con i grandi andare nel letto dei fiumi in secca per fare legna da utilizzare per il falò dell'Epifania già da Marzo,ogni classe sia delle elementari e medie,la legna raccolta si metteva su trattori messa a seccare ove necessitava in posti prestabiliti,era bello si puliva il letto dei fiumi da tronchi ingombranti e ci si faceva le ossa,che ricordi non è mai stato tagliato un'albero solo quelli abbattuti dalla natura,adesso si usano bancali e ogni materiale che bruci ma a volte sono trattati con vernici impermeabilizzanti che non credo sia salutare bruciarli...