Sì al referendum per separazione Venezia-Mestre: si voterà in maggio

PER APPROFONDIRE: mestre, referendum, tar veneto, venezia
Sì al referendum per la separazione  Venezia-Mestre: si voterà in maggio

di Michele Fullin

La Regione Veneto indirà il referendum sulla separazione tra Venezia e Mestre. La Giunta ha deciso di deliberare il 6 marzo prossimo. L’annuncio è stato dato questa mattina in apertura dell’udienza al Tar Veneto dall’avvocato della Regione Francesco Zanlucchi.

La notizia ha sorpreso positivamente lo stesso comitato referendario. Con ogni probabilità il voto sarà fissato in maggio anche se Comune e città metropolitana presenteranno richiesta di sospensiva.

L’udienza sul merito è stata aggiornata al 21 marzo.

Tutti i  particolari sul Gazzettino del 22 febbraio
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 21 Febbraio 2018, 10:01






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sì al referendum per separazione Venezia-Mestre: si voterà in maggio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 36 commenti presenti
2018-02-23 11:37:24
finalmente : non pagheremo piu' la tassa sui rifiuti per i veneziani. lo sapete che un appartamento in campagna paga come uno a san marco ? senza voler parlare dei negozi. stesse tariffe tra venezia e centro storico. Separazione subito e cosi' paghiamo le tasse come nei comuni limitrofi
2018-02-22 10:07:41
ma non si farebbe prima ad eliminare venezia?
2018-02-22 11:55:01
Se è una battuta, come penso, passi, ma faccio notare che tutta la terraferma gravita attorno a Venezia.
2018-02-22 08:43:19
Gera oraaaa!!!!!
2018-02-22 08:07:08
Ma attenzione: se ci si dovesse staccare da Mestre, e il Mose dovesse malauguratamente esser ultimato ed entrare in funzione, non vorrei mai che le spese pazzesche di manutenzione gravassero interamente sui quattro gatti dei veneziani. A quel punto la fuga dalla città dei dogi sarebbe inevitabile e definitiva.