Sabato 1 Luglio 2017, 08:44

Inchiesta Mose, nelle casse dello Stato sono già rientrati 44 milioni

PER APPROFONDIRE: mose, processo mose, rimborsi, stato, venezia
Inchiesta Mose, nelle casse dello Stato sono già rientrati 44 milioni

di ​Gianluca Amadori

VENEZIA - Quarantaquattro milioni di euro già recuperati ed entrati nelle casse dello Stato. È il bilancio, non ancora definitivo, delle indagini sul cosiddetto scandalo Mose, iniziate nel 2010 con una serie di accertamenti fiscali, riguardanti le principali aziende del Consorzio Venezia Nuova, e poi concretizzatasi sul fronte penale con una serie di arresti per false fatturazioni nel 2013 e con una maxi - ordinanza di custodia cautelare per corruzione e finanziamento illecito nell'estate del 2014.

Da allora una trentina di imputati hanno patteggiato, subendo la confisca complessiva di circa 8 milioni di euro, mentre sul fronte fiscale le verifiche effettuate dalla Guardia di Finanza si sono concluse con contestazioni di violazioni fiscali milionarie, di fronte alle quali in molti hanno scelto la strada dell'accordo con l'Agenzia delle entrate, accettando di versare subito ingenti somme di denaro, in cambio di uno sconto, come previsto dalla legge.
Ma la partita non è ancora chiusa: i pm Stefano Ancilotto e Stefano Buccini hanno chiesto di processare anche le società i cui vertici sono rimasti implicati in fatti di corruzione, ai sensi della legge 231, quella che ha introdotto la responsabilità penale delle aziende per i comportamenti illeciti dei suoi amministratori. La Procura ha chiesto e ottenuto sequestri per poco meno di 8 milioni ed è probabile che molte delle società decidano di patteggiare, versando altri milioni allo Stato per definire i conti con la giustizia. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Inchiesta Mose, nelle casse dello Stato sono già rientrati 44 milioni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-07-01 12:59:23
dunque.....il cinque per mille di quanto buttato fin'ora. Quando ci sara' da smontare tutto il baraccone, ne vedremo delle belle,,,
2017-07-01 10:29:11
Allora, la galera a vita, è cosa da poco, per questi delinquenti. e ricordate che la chiave va gettata in mare e solo pane e acqua e carcere a spese loro.