Nave in avaria, Marella Discovery 2 è ripartita: «Nessun inquinamento»

PER APPROFONDIRE: avaria, crociera, nave, nave da crociera, venezia
Nave in avaria, Marella Discovery 2  ​è ripartita: «Nessun inquinamento»
VENEZIA - È ripartita nel primo pomeriggio da Venezia la nave da crociera Marella Discovery 2, che ieri aveva subito un'avaria nel Canale della Giudecca, allarmando la popolazione. Lo riferisce la Capitaneria di Porto veneziana, precisando che gli accertamenti tecnici compiuti dall'ente di classifica tedesco "Dnv.gl", assieme a ispezioni a bordo condotte da proprio personale, tese a verificare il ripristino delle condizioni di sicurezza della nave, hanno accertato che i certificati di bordo sono validi.

LEGGI ANCHE Grande nave in avaria alla Giudecca, fiumi di polemiche e social impazziti

Per la Capitaneria di Porto l'evento è imprevedibile e «ha comunque dimostrato la piena efficacia dei dispositivi previsti per affrontare tali evenienze». Dai primi riscontri è emerso che l'avaria della nave ha riguardato un calo di potenza elettrica, in seguito al quale si sono attivati i sistemi di emergenza. La nave, per motivi precauzionali, è stata riportata all'ormeggio con un terzo rimorchiatore oltre ai due ai quali era già trainata.

Dalla ricostruzione della dinamica - precisa la Capitaneria - è emerso che «tutto il dispositivo di sicurezza della nave e quello dei servizi portuali hanno garantito in ogni istante la gestione in piena sicurezza dell'evento, ed escluso ogni rischio per la navigazione», e l'episodio «non ha prodotto alcun danno a cose e persone né forme di inquinamento». Al termine delle operazioni di ripristino dell'efficienza l'imbarcazione è ripartita con l'obbligo di eseguire monitoraggi i cui risultati saranno valutati dall'Autorità marittima e dall'ente tecnico prima di autorizzare futuri approdi nel porto di Venezia.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 15 Maggio 2018, 15:06






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Nave in avaria, Marella Discovery 2 è ripartita: «Nessun inquinamento»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2018-05-15 17:28:55
tanto casino per nulla come al solito…..avanti così alla faccia dei portajella che si augurano disastri
2018-05-15 16:11:17
il giorno che succederà qualche brutto incidente con forti danni o morti,fermeranno questo spettacolare transito di grandi navi nella laguna. Nel frattempo aspettiamo.
2018-05-15 17:09:33
mi sembra che quando c'e' un incidente aereo o ferroviario non e' che fermino treni e aerei no ?
2018-05-16 09:48:23
e ma maurizio non viaggia neanche in treno e nemmeno in aereo. al tronchetto ci ha la sua cara ritmo diesel per le gite...
2018-05-17 12:15:29
certo che no,ma in questo caso si sa bene che ci sono potenziali rischi e potrebbero essere evitati