Taxi acquei e motoscafi in "gara" per arrivare prima all'aeroporto

PER APPROFONDIRE: aeroporto, moto ondoso, tessera
Taxi acquei e motoscafi in "gara" per arrivare prima all'aeroporto

di Elisio Trevisan

MESTRE - Fanno a gara con gli aerei in atterraggio. I taxi acquei e le barche a noleggio sono bolidi lanciati lungo il canale di Tessera che collega lo scalo intercontinentale Marco Polo con Venezia centro storico. E non sono soli perché spesso pure i lancioni gialli di Alilaguna, che garantiscono il servizio di linea per conto dell’Actv, sembrano viaggiare a pelo d’acqua tanto vanno forte.

Per rendersene conto basta piazzarsi sulla riva a ridosso del forte Bazzera, proprio dove il canale di Tessera imbocca la darsena dell’aeroporto. Non c’è problema di orari o giorni particolari perché in qualsiasi giorno della settimana e a qualsiasi ora del giorno, in corrispondenza degli atterraggi, ci sono frotte di taxi che arrivano come le api sul miele.

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 15 Maggio 2018, 06:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Taxi acquei e motoscafi in "gara" per arrivare prima all'aeroporto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2018-05-15 21:33:06
ma voi del gazzettino siete amici dei vigili che non si può rimbrottarli se non fanno il loro lavoro?
2018-05-15 16:40:52
Perche' ve la prendete con la categoria dei taxisti? Lo sapete che sono protetti come i panda? Infatti, fermativi per un solo attimo ad osservare con attenzione qualche esemplare, noterete che non appena si tolgono quegli occhiale da sole inutilmente costosi, si paleseranno inattese, due meravigliose aureole candide attorno ai bulbi oculari, in netto contrasto con l'abbronzatura perenne del viso, un effetto blues brothers post caduta di faccia in pozzanghera e che tanto ricorda i simpatici ursidi ghiotti di bambu' e icone del WWF.
2018-05-15 17:11:01
Ma cosa succede quando l'aereo porta ritardo e l'appuntamento a Venezia rischia di saltare?... Succede che basta infilargli un paio di fogli da cento in più nel taschino del conducente nel caso multe e andare a tutta manetta. Non si risolverà mai il moto ondoso.
2018-05-15 18:58:41
Invece della multa basta SOSPENDERE O REVOCARE LA LICENZA vedrai che si risolve!!!!
2018-05-15 13:49:29
La foto è fin troppo benevola, ho visto scafi con fondo 3/4 fuori dall'acqua i vigili si vedono qualche volta ad essere generosi una volta ogni due otre mesi questo moto ondoso il mese scorso ci è costato più di 80.000 euro per il rifacimento della riva erosa dal moto ondoso, pagato dalla regione, ovvero soldi nostri, i lancioni sono i più moderati( Alilaguna). Vanno piano solo quando c'è un funerale o una lancia dei Cc, finanza, polizia, vigili. Sono testimone da più di dieci anni, non ci credete? Provate a chiedere a coloro che hanno le barchette ormeggiate a Punta Lunga, e qualcuno di loro ha rischiato di affondare per le onde provocate da questi incoscienti, (a dir poco), a loro interessano solo i soldi, di tutto il restano se ne fregano. Ci si dovrebbe chiedere anche quanto ci costano annualmente gli scavi per rendere navigabile quel tratto di chilometro che precede l' approdo di Tessera, non credo che manchi la volontà, c'è ben altro a mio parere, voi immaginate quello che intendo...!