Dorme in hotel con 42 chili di eroina: arrestato trafficante dell'Est

PER APPROFONDIRE: arresto, chili, eroina, k2, maxi sequestro
Sequestro di eroina: foto di repertorio
VENEZIA - Un maxi sequestro di droga è stato eseguito dalla Polizia nel corso di un'indagine che ha portato all'arresto, in un albergo di Marghera, di un trafficante che avrebbe avuto nella sua disponibilità 42 chili di eroina, per un valore di alcuni milioni di euro. L'uomo, un cittadino dell'est Europa (pare rumeno), sarebbe stato arrestato venerdì dagli agenti della Questura e ieri è comparso davanti al giudice per la convalida del provvedimento cautelare. L'accusa è di traffico di sostanze stupefacenti. La polizia mantiene il massimo riserbo sull'indagine, ancora in corso, nella quale gli investigatori puntano ora ad individuare i destinatari dell'ingente carico di eroina. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 6 Maggio 2018, 15:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Dorme in hotel con 42 chili di eroina: arrestato trafficante dell'Est
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-05-06 19:43:52
non so se gli convenga essere scarcerato o rimanere dentro. Pensate che i destinatari saranno contenti di questa ingente perdita? Gli diranno bravo appena lo beccano??
2018-05-06 18:22:41
Se questo romeno e' arrivato dalla Spagna (come si fa a sapere questo particolare?) con questa inverosimile quantita' di eroina attraversando ben due frontiere di stati europei, mi dite voi a che cosa serve Schengen? E se invece fosse arrivato in aereo al marco Polo mi dite voi a cosa servono gli agenti della guardia di finanza li' collocati?
2018-05-06 21:12:44
Non so "che aria" tiri ora alle frontiere. Ma diversi anni fa per lavoro mi spostavo molto attraversando Francia e Spagna in auto. Non mi hanno fermato mai. Meno una volta, al rientro in Italia alla frontiera di Ventimiglia. Mi preparavo ad aprire bagagliaio ecc. per il finanziere (d'età e burbero all'aspetto) quando scoprii che l'unica cosa che gli interessava (aveva visto la targa) era avere qualche buon consiglio per alloggiare a Padova con la moglie, devotissima di Sant'Antonio. Fui molto prodigo di indicazioni (buone), e mi ringraziò moltissimo. Vi giuro che è vero.
2018-05-06 18:00:44
Qualche pseudo magistrato "cattocomunistapentestellato" dira' che e'per uso personale, quindi va immediatamente scarcerato!