Martedì 16 Ottobre 2018, 21:46

Stroncato da infarto mentre guida: si schianta contro una vetrina

PER APPROFONDIRE: incidente, malore, monrtale, muro, schianto
L'auto finita fuori strada in via Vittorio Veneto

di Olivia Bonetti

Sentendosi male mentre era alla guida ha avuto la prontezza di spostarsi fuori strada, per evitare di far del male agli altri automobilisti. È morto così, pensando agli altri, Pericle Calmasini, 81enne di Stra (Ve), che ieri, intorno alle 19, è finito fuori strada al volante della sua Lancia Delta. Immediati i soccorsi dei sanitari che hanno cominciato le manovre rianimatorie sul posto, proseguite inutilmente fino in ospedale a Belluno, dove l’81enne veneziano è deceduto. A stroncarlo un infarto, che lo ha colto mentre guidava in via Vittorio Veneto, da Belluno con direzione Ponte nelle Alpi. Calmasini era solo in auto ed era arrivato all’altezza della Cattolica assicurazioni, in via Vittorio Veneto al civico 182, quando ha iniziato a sentirsi mali. Neanche il tempo di spostarsi fuori strada, andando a finire contro la vetrina dell’ufficio di assicurazione, che ha perso i sensi. Immediata la richiesta di aiuto al 118 lanciata dalla titolare dell’agenzia di polizze, che si è vista arrivare l’auto sulla vetrata. La vettura si è fermata appena in tempo e la vetrina non è andata in frantumi. Ma le condizioni dell’automobilista era apparse subito gravissime.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Stroncato da infarto mentre guida: si schianta contro una vetrina
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-10-17 07:23:28
Negli ultimi tempi ha avuto molto risalto la ricerca fatta dalle case automobilistiche per le auto a guida autonoma. A parte casi selezionati, l'idea di starsene al volante a guardare un film mentre l'auto guida da sola in velocita' nel traffico e' abbastanza demenziale (per quanto negli USA e' deceduto uno sperimentatore in un caso simile: lui guardava il film e l'auto NON ha "visto" un TIR dipinto di blu-cielo e ci si e' infilata sotto). Ma la vera utilita' della guida autonoma e' nella prevenzione e gestione degli incidenti come un caso del genere. Il poveretto forse voleva accostarsi (piu' per salvare se stesso che gli altri, immagino) ma non e' riuscito a frenare l'auto. Un sistema automatico che reagisca immediatamente e autonomamente ad eventi del genere sarebbe assai utile. C'e' da vederne i costi (almeno nel breve periodo elevatissimi) e soprattutto l'affidabilita'.