Sesso di gruppo in automobile
la nuova moda dell'estate a Jesolo

PER APPROFONDIRE: jesolo, moda, orge, prostitute
Sesso di gruppo in automobile, la nuova moda dell'estate a Jesolo

di Giuseppe Babbo

JESOLO - Sesso di gruppo in auto con le prostitute. È la nuova tendenza a luci rosse dell'estate jesolana. Le orge interrotte dagli agenti della Polizia locale ormai sono sempre più frequenti per liquidarle come casi isolati o come una "semplice" serata goliardica tra amici da concludere in modo spinto.
Sembra invece che si tratti di una nuova aspirazione a tinte voyeuristiche che sembra poter sfociare in una vera e propria moda. Di pochi giorni fa l'ultimo caso che ha avuto per protagonisti 4 austriaci calati in città e sorpresi a bordo di un'utilitaria lungo via Aleardi, una laterale di via Roma destra, in compagnia di un'avvenente lucciola ungherese. Probabilmente un record e il caso più eclatante registrato in città fino ad oggi, ma soprattutto una vera e propria orgia in auto interrotta sul più bello dagli agenti della Polizia locale. Per tutti i presenti è scattata la sanzione di 450 euro che i turisti hanno voluto pagare subito. Ovviamente non senza un certo imbarazzo e il rammarico per una serata finita nel peggiore dei modi.
Prima di loro, solo un mese fa, era accaduto a tre turisti della provincia di Treviso "pizzicati" a bordo di una Ford Fiesta sempre in compagnia di una prostituta e anche loro fermati poco prima di iniziare il rapporto. Anche in quel caso si erano appartati lungo via Aleardi, una stradina poco abitata, abbastanza isolata dal resto della città e soprattutto frequentata dalle prostitute che lavorano lungo via Roma destra e proprio per questo maggiormente controllata dagli agenti della Polizia locale.
Tra i casi più curiosi, sempre nei giorni scorsi, c'è stato poi quello dei due lavoratori stagionali, uno dei quali minorenne, sorpresi ad appartarsi con una prostituta dietro a un albero mentre un anno fa ad essere fermati furono un padre con il figlio. Da registrare che i controlli della Polizia locale sono praticamente quotidiani tanto che il numero delle lucciole è nettamente diminuito. Quelle contate e identificate dagli agenti sono infatti meno di una decina, giovani provenienti dall'Ungheria.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 26 Luglio 2016, 12:58






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sesso di gruppo in automobile
la nuova moda dell'estate a Jesolo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2016-07-26 13:09:45
Io invece vado con la morosa nei privé si sta comodi e ci si diverte un sacco... In più le coppie spendono 20 euro
2016-07-26 13:18:05
La meglio gioventu'...hai voglia!
2016-07-26 13:55:19
mi dispiace solo che non paghino le tasse
2016-07-26 13:56:14
Più che moda è mancanza di soldi, come il turismo da 4 soldi mordi e fuggi panino e via, in ambo in casi che squallore.
2016-07-26 14:11:54
Affermo che le Ordinanze Sindacali ed i Regolamenti di Polizia Urbana devono essere conformi ai principi generali dell'Ordinamento, secondo i quali la prostituzione su strada non può essere vietata in maniera vasta ed indeterminata. Di conseguenza, i relativi verbali di contravvenzione possono essere impugnati in un ricorso. In più per le medesime ragioni, i primi provvedimenti suddetti non possono essere emessi per problematiche permanenti ed i secondi non possono riguardare materie di sicurezza e/o ordine pubblico.