Preso il pirata che ha investito e ucciso la 18enne in tangenziale

L'incidente in cui ha perso la vita una diciottenne di Mestre
MESTRE - Ci sono voluti meno di tre giorni per riuscire a individuare l'automobilista che, venerdì sera, dopo aver travolto e ucciso una diciottenne in tangenziale a Marghera non si era fermato per soccorrerla. Dalle immagini delle telecamere, e dai frammenti lasciati sul luogo dell'incidente, gli investigatori della polizia stradale sono riusciti a risalire al mezzo: si tratta di un furgone, che stava viaggiando da Venezia verso Padova, con alla guida un 53enne della provincia di Venezia.

L'ipotesi più probabile è che la ragazza avesse scelto volontariamente di farsi investire: quell'incidente era stato un atto volontario per togliersi la vita. Resta il fatto, però, che l'automobilista avrebbe comunque dovuto fermarsi. Ora il 53enne è indagato per omissione di soccorso e omicidio stradale (gli inquirenti non hanno ritenuto necessario far scattare una misura cautelare) e il furgone è stato sequestrato
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 12 Marzo 2018, 17:08






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Preso il pirata che ha investito e ucciso la 18enne in tangenziale
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 43 commenti presenti
2018-03-13 12:33:20
In tangenziale mi sembra di essere in circuito a Monza nessuno rispetta il Limite di velocita' malgrado cio' era obbligato a fermarsi
2018-03-13 09:38:25
Tutti sapienti e tutti bravi a scrivere! Prima della legge stupida pero' tutti si fermavano ad aiutare ora tutti scappano e mi sembra logica la paura! Ve lo auguro a voi che siete sapienti
2018-03-13 06:50:21
Pirata? Mica è colpa sua se una pazza gli si butta sotto l’auto!
2018-03-13 18:50:52
Vergognite.
2018-03-14 06:11:58
@ purista :- purtroppo non ha capito che pirata lo è perchè è scappato, non perchè ha investito.-