Urta una briccola con il barchino e finisce in mare: morto un 52enne

Urta una briccola con il barchino ​e finisce in laguna: muore 52enne
LIDO DI VENEZIA - Poco prima delle 21.30 di mercoledì, i vigili del fuoco sono intervenuti al Lido di Venezia nei pressi dell’attracco dei vaporetti Santa Maria Elisabetta, per cercare una persona sbalzata in acqua da un barchino: purtroppo l’uomo al momento del ritrovamento era già deceduto. La vittima era Vincenzo Iannaccio, 52enne veneziano con due figli.

I vigili del fuoco accorsi sul posto con i sommozzatori, la motobarca di Marittima, un’autopompa lagunare e la partenza del Lido, intorno alle 23 hanno ritrovato l’uomo. Il personale medico del suem 118 non ha potuto fare altro che constatarne il decesso. Da una prima ricostruzione sembrerebbe l’uomo sia finito in acqua dopo aver urtato una briccola. Sul posto anche la capitaneria di porto.

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 10 Agosto 2017, 09:44






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Urta una briccola con il barchino e finisce in mare: morto un 52enne
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2017-08-11 02:09:54
Se solo si andasse piu' piano...
2017-08-10 15:42:55
sarà stata ... poteva essere....avrebbe dovuto.... stiamo parlando di un padre e marito che non rivedrà moglie e figli e viceversa .. forse meglio dire solamente R.I.P.
2017-08-10 15:31:22
BriCola, con una "C" . A Roma, sulle strade ce stanno 'e breccole, ma so' n'artra robba.
2017-08-10 14:49:30
@erminiottone da quello che hai scritto e' evidente che quello che non ci capisce niente di barche sei proprio tu.
2017-08-10 14:20:02
Erminiottone.... ma come ti permetti? Stiamo parlando di una persona, un marito, un padre. A venezia si usa la barca come in altre città si usa l'auto, quindi possono accadere le stesse tragedie che accadono altrove con altri mezzi. E sono tragedie figlie della fatalità, di un attimo di distrazione, di un'onda improvvisa, di una manovra sbagliata propria o di altri. Come può essere determinata da mille altri motivi. Piuttosto che indagare sulla presunta incapacità della povera vittima, se fossi in lei indagherei sui motivi che la portano ad essere così tristemente superficiale ed ingiusto, mentre sulle motivazioni dello pseudonimo che si è scelto immagino sia meglio non indagare.