Incendio nella notte: a fuoco una villetta adibita a luogo di culto

PER APPROFONDIRE: incendio, scorze', vigili del fuoco
L'edificio a fuoco
SCORZE' - I vigili del fuoco sono intervenuti questa notte alle ore 2 via Olmara a Scorzè per l’incendio che ha coinvolto la copertura di alcuni locali di pertinenza di una villa adibiti a luogo di culto. I pompieri intervenuti con 5 automezzi tra cui l’autoscala,  2 botti e 17 operatori, sono riusciti a circoscrivere  l’incendio del tetto ventilato, evitando l’estensione  all’intera struttura.
Le fiamme divampate tra il locale caldaia e la parte perimetrale della struttura, hanno bruciato il vario materiale depositato tra cui  legna e bancali. Le operazioni di completo spegnimento sono terminate questa mattina, giovedì 14 settembre, poco prima delle ore 8.  Le cause del rogo sono al vaglio del NIAT (nucleo investigativo antincendio territoriale), sul posto anche i carabinieri.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 14 Settembre 2017, 10:26






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Incendio nella notte: a fuoco una villetta adibita a luogo di culto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2017-09-15 15:23:27
Preghiere troppo ardenti.....mah....ciao enrico...ciao.
2017-09-14 21:41:18
Luogo di culto?
2017-09-14 17:46:18
Santoni padani troppo calorosi....hahahahaahahahahaahahahahahahahahaahahahahahahahahahaha....ciao enrico.
2017-09-14 14:30:17
Un esperto di marketing ha scritto un testo su come fondare una nuova religione.In pratica si fondono alcuni aspetti di religioni preesistenti aggiungendo un'idea nuova.Come hanno gia' fatto.
2017-09-14 21:06:22
Le religioni sono già state ridicolizzate da Pastafarienesimo, chiara dimostrazione di come si possano "costruire" credenze, adepti, (e non scrivo su come li catalogo io). La differenza sta nel fatto che il pastafarienesimo seppur riconosciuto come fede, ebbene i suoi fedeli sono i primi a non credere, ma vivere il tutto come un dileggio nei confronti di chi crede che realmente (ho le lacrime agli occhi esista l'aldila dopo l'aldiquà....