Lo stadio Baracca riabbraccia il Mestre capolista nel match clou

PER APPROFONDIRE: baracca, calcio, mestre, stadio
Lo stadio Baracca riabbraccia il Mestre capolista

di Andrea Furlan

MESTRE - L'attesa è finita. È arrivato il Mestre Day, l'evento che celebra la riapertura delle porte dello stadio Baracca, a quasi due anni dall'ultima occasione, in concomitanza con la partita tra Mestre ed l'AltoVicentino, calcio d'inizio in programma oggi alle 14.30, che ha fatto registrare il tutto esaurito con oltre 1600 biglietti venduti in prevendita. Una giornata all'insegna dell'arancionero e della festa, nella quale però la truppa di Mauro Zironelli non può permettersi passi falsi, nella prima delle otto finali che separano la capolista dalla fine del campionato.

Quella di oggi è una partita dalle mille insidie, dovute sia dal carico emotivo presente nell'ambiente mestrino che dalla qualità dell'avversario, capace di bloccare l'Abano sul 2-2 due settimane fa, in una gara in cui i vicentini hanno ritrovato gioco e ritmo dopo una serie di 5 sconfitte. D'altro canto, il Mestre arriva forte dell'ottima impressione fatta alla Dacia Arena in occasione dell'amichevole con l'Udinese, oltre che da una domenica di riposo che ha permesso al gruppo di ritrovare energie mentale e fisiche.

Per questo primo match non ci sono stati i tempi tecnici ma è allo studio da parte dell'amministrazione comunale, dei miei uffici e di Avm di concedere la possibilità di utilizzare il tram gratuitamente per arrivare allo stadio a tutti i possessori del biglietto della partita del Mestre lasciando così le auto parcheggiate nei park scambiatori attorno alla cintura urbana e collegati dallo stesso tram».

Probabile formazione: Gagno; Ugo, Politti, Gritti; Pinton, Casarotto, Pettarin, Zecchin, Fabbri; Sottovia, Beccaro.

Domenica 19 Marzo 2017, 05:00




Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Lo stadio Baracca riabbraccia il Mestre capolista nel match clou
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER