Pugilessa in coma, la Procura indaga per lesioni aggravate

Francesca Moro
MESTRE - Il sostituto procuratore della Repubblica di Chieti Lucia Campo ha aperto un fascicolo sul caso della pugilatrice veneta Francesca Moro, di 26 anni, che sabato pomeriggio è andata in coma al termine di una delle semifinali che si sono disputate a Chieti nell'ambito del Torneo nazionale di boxe femminile. L'indagine in questa fase è nei confronti di ignoti, l'ipotesi di reato è quella di lesioni aggravate. Il magistrato ha anche disposto il sequestro delle immagini relative al combattimento oltre che dei combattimenti disputati dalla pugile in precedenza per poter ricostruire l'intera vicenda che poi ha portato al drammatico epilogo. Il pm potrebbe anche nominare un esperto per l'esame delle immagini. Sono stati i carabinieri della Compagnia di Chieti a rimettere una segnalazione alla Procura teatina. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 20 Marzo 2017, 14:51






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Pugilessa in coma, la Procura indaga per lesioni aggravate
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2017-03-21 13:35:08
Il pugilato non e' uno sport.
2017-03-21 11:53:03
probabilmente alla prossima "gara automobilistica" o "moto" con incidente faranno le multe per "eccesso di velocita'" o "guida pericolosa" altro che "barzellette"
2017-03-20 19:03:21
Solite indagini all'italiana come atto dovuto, tanto i tribunali non sono ingolfati no? Non è la prima volta che succede nel pugilato e purtroppo nn sarà l'ultima, chi fa questo sport è.consapevole dei rischi a cui va incontro.
2017-03-20 15:42:15
Io francamente non capisco come possa esserci ipotesi di reato... Tutti questi atti dovuti dovrebbero essere rivisti.
2017-03-20 18:59:10
X stefanotv: concordo in pieno. Nel momento in cui un pugile impegnato in un regolare incontro incorre nell'accusa di lesioni aggravate, questo sport non puo piu' definirsi tale. E visto che non di possono abolire i giudici, e' giocoforza abolire questo sport.