Il prof killer ha colpito Biagio sul sofà, poi ha ripulito la scena del crimine

Il prof killer ha colpito Biagio sul sofà
poi ha ripulito la scena del crimine
MESTRE - Ha colpito Biagio per la prima volta sul divano. Poi, l'ha portato nel vialetto di casa, dove l'ha finito a colpi di spranga. Ulteriori elementi di indagine emergono dal nuovo sopralluogo della polizia scientifica sul luogo del delitto, quella casa di via Abruzzo (FOTO) dove Stefano Perale, il professore omicida, aveva architettato la trappola mortale per la donna per cui aveva perso la testa, la 30enne russa Anastasia Shakurova, e per il suo fidanzato, il 31enne casertano Biagio Buonomo.
 
 


La scientifica ha passato a setaccio l'intero appartamento con il luminol, trovando alcune impercettibili tracce ematiche sopra al divano e sul pavimento in soggiorno. Tracce che erano sfuggite alla prima ispezione perché, con ogni probabilità, Perale aveva provato a ripulire la scena del crimine. Gli agenti hanno sequestrato, inoltre, il pc di Perale. File e movimenti online verranno analizzati in laboratorio per ricostruire ulteriormente, se ce ne fosse bisogno, i movimenti e le relazioni del professore...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 28 Giugno 2017, 09:27






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il prof killer ha colpito Biagio sul sofà, poi ha ripulito la scena del crimine
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-06-28 14:05:24
Neanche quando si parla di morti riesci a chiudere quella fessura parlante?
2017-06-28 10:21:56
Bei professori ci sono in veneto....mah...ciao.
2017-06-28 12:16:22
Hai ragione (no capita mai). I più bei sono generalmente i diversamente nordici...