Domenica 27 Gennaio 2019, 11:34

Good Music addio, dopo 38 anni chiude lo storico negozio di dischi di Mestre

PER APPROFONDIRE: dischi, good music, mestre
Good Music addio, dopo 38 anni chiude lo storico negozio di dischi. «Colpa delle vendite online»

di Filomena Spolaor

MESTRE - L'ultimo giorno di apertura dello storico negozio di dischi Good Music è stato ieri. «Le evoluzioni della vendita online mi hanno messo in difficoltà» confida il titolare Massimo Bianchini, per gli amici Max. La tapparella sulle vetrine in via Brenta Vecchia, un punto di riferimento culturale per gli appassionati di musica in città, erano abbassate. Facevano ombra ai fogli colorati appesi, che ancora annunciavano qui vendita vinili da collezione, questo negozio non fornisce più il servizio di emissione biglietti per eventi sportivi, concerti e spettacoli, gli sconti su stock con i maxi singoli di musica dance con la valigia.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Good Music addio, dopo 38 anni chiude lo storico negozio di dischi di Mestre
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2019-01-28 02:43:47
conosco Max da + di 30 anni, un grande appassionato e conoscitore di musica, persona onestissima e gran lavoratore. Stanno sparendo tutte le attivita' come la sua che davano un po' di personalita' a una citta' che e' sempre piu' anonima e devitalizzata.
2019-01-28 14:34:53
come stanno sparendo i veri rocker, dei quali tu sei uno degli ultimi baluardi veneti. Ya know what I mean, man?
2019-01-27 20:47:56
io andavo da Marte in via Bissuola... ma quando cera ancora il vinile! un mondo che non ce piu!...
2019-01-27 19:37:43
avete pensato quanto avete perso nella qualità di vita in città e paesi senza ormai attività commerciali? avete fatto conto dei negozi chiusi e riaperti da bengalesi, pachistani, cinesi che tanto vi danno fastidio? Avete fatto conto di quante migliaia di euro si sono svalutati i vostri appartamenti in città ora vuote e magari in condomini invasi da aroma di cous cous e curry, con vani occupati da decine di persone?
2019-01-27 11:48:28
Per qualche euro risparmiato abbiamo devastato le nostre città e il nostro viverle.