Case «per i veneziani» comprate e affittate ai turisti: 270 euro a notte

PER APPROFONDIRE: casa, turisti, venezia
Case «per i veneziani» comprate e affittate ai turisti: 270 euro a notte

di Roberta Brunetti

VENEZIA - Erano state costruite per dare «case ai veneziani». Quarantuno appartamenti, ricavati da un complesso di archeologia industriale a San Giobbe, affacciati su una lunga corte verde. E i veneziani, in effetti, avevano acquistato; ma poi c'è stato chi ha rivenduto, chi si è convertito agli affitti turistici, chi ha dato in gestione la propria proprietà a un'agenzia per fare reddito. Ora, in quella corte, è tutto un via vai di trolley d'ogni dimensione, di turisti che entrano ed escono, di donne delle pulizie con scope e sacchi d'immondizia. «Quando apro la porta di casa, mi sembra di essere nella hall di un hotel» allarga le braccia, sconsolato, uno dei veneziani superstiti.

L'ennesima disfatta per la residenza. Una beffa doppia, visto che chi aveva comprato qui aveva confidato proprio nell'annunciata destinazione residenziale del complesso, con tanto di regolamento condominiale che vietava di fare gli affittacamere. Un argine che si è rivelato inconsistente, a fronte della babele normativa che, in materia di ricettività, tutto consente. E per farsene un'idea basta una visita al portale del Comune con la mappa di tutte le attività ricettive soggette a pagare l'imposta di soggiorno. Ebbene, al civico 549 di Cannaregio, c'è un solo pallino, ma una volta cliccato ecco comparire 17 attività. Di nominativi, poi, se ne trovano 15, quasi tutti classificati come locazioni turistiche previste dalla legge regionale. Un ulteriore giro tra Booking.com e Airbnb e si scopre che l'occupazione è altissima, con prezzi che, per un appartamento con due camere, vanno dai 120 ai 270 euro a notte...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 23 Maggio 2018, 10:43






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Case «per i veneziani» comprate e affittate ai turisti: 270 euro a notte
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 22 commenti presenti
2018-05-24 14:48:57
Se le case sono state vendute a prezzi agevolati tanto per far finta di ripopolare Venezia, allora la faccenda assume un altro aspetto , e mi aspetto appunto che qualcuno intervenga d'autorità, sperando che la cosa non rivesta il solito carattere -case comunali / ater-. Altrimenti, se sono state pagate a prezzo di mercato e non vi erano vincoli specifici di rivendita, allora non vedo il problema. Tanto per capirci ogni giono che passa si avvicina sempre di più a quello in cui qualcuno suonerà alla mia porta per propormi l'acquisto del mio immobile per poi metterlo a reddito, senza che io lo abbia messo in vendita.
2018-05-23 22:28:06
I veneziani sono così, si lamentano, sono chiacchieroni e si fanno i loro affari senza gardare in faccia nessuno. La città sta morendo anche a causa loro ma per depistare fanno la commedia vittimista e intanto si vendono anche i masegni delle fondamenta.
2018-05-23 18:24:47
Le case alla scalera credo sia una patata così bollente che nessuno se ne occupa più. Se lei è tra coloro che hanno versato una caparra le auguro di avere giustizia
2018-05-23 17:16:20
Qualcuno sa che fine hanno fatto le case ex Scalera alla giudecca ? eppure Boraso c'era,Zuin c'era, Scano grillino c'era.aria fritta.
2018-05-23 14:52:35
Ci si meraviglia? Ma neanche un po'. Si sa che i peggiori nemici di Venezia sono i veneziani stessi. Napoleone l'aveva capito e l'ha conquistata con un solo battito di ciglia.