Botte ai migranti, picchiato anche un minore. Accertamenti su alcuni ultrà del Treviso

Gli alloggi di via Da Vinci

di Marco Corazza

PORTOGRUARO - Calci e pugni ai migranti ospiti del centro di via Da Vinci a Portogruaro, in due finiscono all'ospedale. I carabinieri stanno ora dando la caccia ad una decina di giovani, giunti a Portogruaro forse per seguire la partita con il Treviso allo stadio Mecchia, fuggiti dopo l'aggressione ai ragazzi di colore. Tutto è accaduto ieri sera verso le 19.30, proprio davanti alla casa che ospita una cinquantina di richiedenti asilo africani, in via Da Vinci. Ma all'origine ci sarebbe uno screzio sorto poco prima nel vicino viale Trieste.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, il gruppo di giovani, composto da 7/8 persone tutte presumibilmente maggiorenni, si era fermato nella pizzeria Da Mario. Quando un ragazzino, non ancora diciottenne di nazionalità nigeriana e ospite del centro di accoglienza, è passato lì, sarebbe stato apostrofato dal gruppetto. Non è chiaro poi se il minorenne abbia risposto per le rime, ma il gruppo è uscito dal locale spingendo con forza il minore che, impaurito, è fuggito via. Inseguito, il ragazzo ha trovato rifugio nella vicina casa in cui è ospite con i connazionali.
  
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 9 Ottobre 2017, 05:01






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Botte ai migranti, picchiato anche un minore. Accertamenti su alcuni ultrà del Treviso
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 37 commenti presenti
2017-10-10 09:00:20
Finalmente anche noi facciamo qualvoll..forse i paranoid und po die rispetto
2017-10-09 19:17:15
Meglio prevenire che curare, aspiranti stupratori profughi siete avvertiti, fate i bravi.
2017-10-09 18:02:29
I soliti virgulti padani coraggiosi, 8 contro 1 . Che veneti...mah...segna enricoco, segna..ciao.
2017-10-09 19:07:17
Pensavo che ti saresti indignato di più, hai perso un pò di carica?
2017-10-09 17:32:19
Basta chiamarli migranti. Chiamateli con i termini appropriati. Basta questa ipocrisia.