Domenica 21 Ottobre 2018, 00:00

Bimbo annegato nel canale, la rabbia dei residenti: «Bastava una rete»

PER APPROFONDIRE: annegato, canale, mestre, san giuliano, scolmatore
Bimbo annegato nel canale, la rabbia dei residenti: «Bastava una rete»
LE TESTIMONIANZE
MESTRE «Quando c'è stato il primo annegamento, il quartiere Pertini nemmeno esisteva o forse c'erano quattro case». A detta dei residenti sono almeno 35 anni che chi abita nel Rione Pertini convive (male) con quel canale. Dopo la tragica scomparsa del bimbo annegato sul canale artificiale che delimita il quartiere, se tra i residenti non manca chi, a voce bassa, attribuisce la responsabilità dell'accaduto alla negligenza di chi doveva seguire il bambino, la gran parte dei residenti punta invece il dito contro quel maledetto canale scolmatore, giudicato troppo pericoloso per l'assenza di una recinzione che «se ci fosse stata non sarebbe accaduto nulla». «Non sono certo le scalette e quei pochi cartelli di divieto di transito che possono mettere in sicurezza il canale» si lamenta un pensionato che lo attraversa ogni giorno: «Dovevano chiuderlo e basta».

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bimbo annegato nel canale, la rabbia dei residenti: «Bastava una rete»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2018-10-22 10:02:20
La colpa e' sempre delle istituzioni....Me le immagino questi pentiti da chiesa domenicali che si colpevolizzano che poi ne combinano di tutti i colori. Ipocriti. Meglio il silenzio
2018-10-22 13:41:07
Appunto meglio il silenzio, che però tu non osservi per primo. Sei proprio comico.
2018-10-22 19:09:36
Un bel tacer non fu mai scritto
2018-10-22 07:17:36
Solita italia la colpa è sempre di qualcun altro e di qualche cosa che manca mai di chi non fa quello che deve fare. Recintiamo tutti i corsi d’acqua e le coste che mi viene da ridere oppure obblighiamo i genitori a far indossare ai pargoli sistemi di salvataggio automatico, una nota casa italiana fa air bag per motociclisti e sciatori magari perfezionando il sistema può diventare un sistema di salvataggio multiplo da fare indossare a pedoni e ciclisti di tutte le età. I bambini, piaccia o meno, vanno sorvegliati non lasciati liberi di scorazzare per poi andare in cerca della rete di turno. Mi è venuta una idea recintiamo i marciapiedi.....
2018-10-22 13:39:41
L'ossessione di colpevolizzare sembra essere un tuo problema.