"Frizzo" calcio e musica nel cuore, l'ultimo "buongiorno" diventa l'addio

PER APPROFONDIRE: alberto frison, incidente, mira, morto
"Frizzo" calcio e musica nel cuore,
l'ultimo "buongiorno" diventa l'addio

di Davide Tamiello

MIRA - «Buongiorno». Ore 7.38, un “Kitkat” come colazione guidando, in una mattinata dal sole già alto. L’ultimo post di Alberto Frison, “Frizzo”, come lo conoscevano tutti, è una pugnalata. Un saluto agli amici che non avrebbe mai dovuto trasformarsi in un addio. Due ore più tardi, invece, il suo furgone si è schiantato contro quel camion e una normale giornata di lavoro si è trasformata nella tragedia che ha sconvolto due paesi: Mira, da una parte, dove viveva e lavorava con il padre nell’azienda di famiglia, la “Autotrasporti Mira”, e Mirano, dove per circa un anno era stato il barman della “Gineria”.

 
   
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 22 Maggio 2018, 09:14






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
"Frizzo" calcio e musica nel cuore, l'ultimo "buongiorno" diventa l'addio
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2018-05-23 11:09:57
... i morti non parlano... chinate la testa e pregate, se ci credete. e le polemiche si facciano altrove. Grazie
2018-05-22 13:17:38
Calcio e musica nel cuore. Proprio un tipo particolare.
2018-05-22 11:12:35
buttare via la vita propria per facebook.. assurdo
2018-05-22 11:10:05
Se si scrivono certe notizie, si deve aver il dovere ed il coraggio di approfondire cercando le cause :- sonno, distrazioni, problemi di salute, senza freni, c'è molto da indagare e si dovrebbe farlo in ogni inspiegabile incidente.- Tutti conosciamo le cause ed al 90% è così, ma accertiamo !
2018-05-22 12:37:29
ha visto la sua pagina fb? guidava il camion mentre postava foto su facebook..