Aggredita la notte di Capodanno da un magrebino che voleva violentarla

Campo San Geremia

di Tullio Cardona

VENEZIA - Aggressioni di Capodanno: anche una veneziana è sfuggita ad un malintenzionato straniero. Dopo la turista tedesca di 42 anni, verso la quale un magrebino ha tentato violenza sessuale nell'atrio di un palazzo, fortunatamente poi salvata da un veneziano che rincasava, un altro extracomunitario, sembra anche lui magrebino, ha aggredito una 29enne, residente nella zona di fondamenta degli Ormesini, ma domiciliata fuori città.
La notizia è trapelata solo ieri, dopo la denuncia alle forze dell'ordine il 2 gennaio. La ragazza era di ritorno da una festa all'F30, nei pressi della stazione ferroviaria. Erano circa le 5 del mattino e, verso campo san Geremia, la giovane è stata avvicinata da quello che nella denuncia si definisce presumibilmente magrebino, alto e magro. L'uomo l'ha fermata con la scusa di chiederle un'informazione, ma poi ha cominciato a seguirla verso gli Ormesini. Ad un certo punto l'ha afferrata e tenendola ferma si è sfilato la cinta dei pantaloni. Con questa ha stretto la ragazza al collo, non si sa se per tentare di strangolarla o comunque per bloccarla. Dopo un attimo di smarrimento, ha reagito divincolandosi, anche perché per buona sorte l'alto bavero del giaccone non permetteva del tutto la stretta e faceva scivolare la pelle della cintura. La ragazza, dopo una breve colluttazione, si è allontanata correndo e gridando al fuoco, al fuoco, come le è stato insegnato, dal momento che l'allarme risulta più efficace del tradizionale al ladro e può richiamare dalle finestre persone preoccupate per la loro incolumità. Così è stato: qualche finestra si è illuminata e, anche per il sopraggiungere dal lato opposto della strada di un passante richiamato dalle invocazioni di aiuto, l'assalitore si è velocemente dileguato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Gennaio 2017, 13:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Aggredita la notte di Capodanno da un magrebino che voleva violentarla
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2017-01-11 14:38:19
Al fuoco?? Così se cercano di usarti violenza tu come prima reazione chiami al fuoco al fuoco?? Io non ci credo a sta storia.
2017-01-11 15:23:10
@sentichescioco lo insegnano ai corsi di autodifesa. Se urli aiuto qualcuno se ne sta rintanato. Se gridi al fuoco le persone scappano per mettersi in salvo e quindi...
2017-01-11 15:41:07
Noti stilisti stanno pensando a vesti spruzzate di un film di olio al silicone...antipresa.E..se una moda suggerisse di girare con un martello bello cromato con impugnatura anatomica costellata di svaroski, da roccia o da geologo ,infilato in cintura, come accessorio?
2017-01-11 16:26:07
@Sentichescioco...nenche io ci credo. Al fuoco al fuoco ma dai.
2017-01-11 16:47:39
siamo noi che dobbiamo capire... integrarci... asiutare queste risorse boldriniane ad esprimersi...