Aggredito e rapinato: bionda strappa gli anelli e quasi gli spezza un dito

La fermata del bus in via Calvi

di ​Raffaella Ianuale

MARGHERA - Aggredito e rapinato in pieno giorno. L'uomo, appena sceso dall'autobus, sta raggiungendo la propria abitazione quando una donna bionda, fingendo di chiedere un'informazione stradale, lo avvicina e poi gli si avvinghia addosso e quasi gli spezza un dito per sfilargli la fede e l'anello d'oro. L'aggressione va in scena a Marghera, domenica pomeriggio alle 18 e 30. La vittima, un signore di 76 anni, scende dall'autobus della linea 13 e sta camminando verso casa che si trova poco distante in via Calvi. 



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 10 Gennaio 2017, 09:14






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Aggredito e rapinato: bionda strappa gli anelli e quasi gli spezza un dito
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2017-01-10 10:33:08
Ma per il Sindaco, ora la Sicurezza e' a posto!... Ha messo i Vigili a fare gli straordinari al Casino'!... ma lungo le strade e in pieno centro, avvengono pestaggi a sangue, rapine in pieno giorno, prostituzione, spaccio...
2017-01-10 11:19:50
E che cavolo!!! avrà anche 76 anni ma è sempre un uomo.
2017-01-10 11:23:19
attenzione che, bionda, può significare parrucca bionda. Ne ho visto io una spuntare da un cestino con tanto di fascetta a perline e foulard, vicino al santo. Quella di cambiare il giubbino e/o il berretto piuttosto che una parrucca è una tecnica antica e risaputa.
2017-01-10 11:27:48
La solita Filandese. Tanto i crimini sono in calo!
2017-01-10 13:50:45
Per non parlare dei soliti con una station wagon scura e datata che a lato strada fanno segno agli automobilisti, mappa alla mano, di fermarsi per informazioni.... Oppure quelli che fermano le auto con la scusa di aver finito il carburante e, minore in macchina, vogliono venderti una patacca in similoro per comprare la benzina.........