Già in libertà il vù cumpra' violento. Il questore: pochi vigili sulle spiagge

Già in libertà il vù cumpra' violento   ​Il questore: pochi vigili sulle spiagge

di Raffaella Ianuale

SOTTOMARINA - Trecento metri di battigia trasformati in bazar abusivo. Un suq nella spiaggia di Sottomarina a ridosso della diga. Venditori abusivi che tutte le mattine giungono a Chioggia e allestiscono il loro mercatino con banchetti e stand. Una situazione denunciata da tempo. Non ultimo l'appello di Giorgio Bellemo responsabile del servizio di salvataggio: impenetrabile, in caso di emergenze, quella muraglia umana fatta di venditori e acquirenti che si affolla in questa fascia di arenile di fatto divenuto luogo di commercio illecito. E poi la situazione che da malessere diventa violenza a Ferragosto. Durante il blitz delle forze dell'ordine un senegalese ha aggredito e ferito il comandante dei carabinieri di Chioggia. Troppo e sugli abusivi nelle spiagge del litorale ieri è intervenuto il questore di Venezia, Vito Gagliardi, che chiama in causa le amministrazioni comunali che non si sono organizzate per assumere vigili stagionali. 

LEGGI ANCHE Blitz antiabusivi in spiaggia, vu' cumprà tenta di strozzare un carabiniere

Intanto il maggiore Andrea Mattei, comandante della Compagnia di Chioggia, all'uscita dell'udienza di convalida dell'arresto del senegalese che lo ha aggredito, commenta: «C'è di peggio, sono cose che possono capitare con il nostro lavoro».

LEGGI ANCHE Stop ai venditori abusivi a Bibione. ​Posti di blocco alle sei del mattino

Un venditore, Mustafa Ndiaje, senegalese di 32 anni, che non ne voleva sapere di mollare la merce contraffatta che le forze dell'ordine stavano sequestrando nello stabilimento balneare Sirenella. Ieri in tribunale la convalida dell'arresto del senegalese, clandestino e con precedenti penali. Poi il patteggiamento: un anno e quattro mesi per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, con pena sospesa ed espulsione...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 17 Agosto 2017, 09:39






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Già in libertà il vù cumpra' violento. Il questore: pochi vigili sulle spiagge
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 38 commenti presenti
2017-08-19 09:29:43
se l'hanno rimesso in libertà subito, vuol dire che il vu cumprà violento ha ragione, è così che si fa! bravo il vu cumprà, la prossima volta dagli anche una coltellata, nessuno dirà niente, i vigili sono li per questo. mica lo dico io, te lo dice il magistrato Pd-ota di turno.
2017-08-17 23:35:14
Bravi bravi invece di punire con severità li rimettiamo in libertà..farà anche rima ma non fa ridere anzi...
2017-08-17 22:31:03
E' probabile, secondo me, che tutta questa tolleranza si debba alla paura di ritorsioni terroristiche. Finora con risultati "positivi", in Italia.
2017-08-17 20:05:41
noi non andiamo piu' in quelle spiagge perche' non se ne poteva piu'. In altre, tipo Grado, e' tutta un'altra cosa. Forse perche sono frequentate da tedeschi ed allora ce' piu' controllo!
2017-08-17 18:33:16
Pena sospesa. Allora fatemi capire: clandestino, con precedenti penali, violento e pure venditore abusivo. Cosa doveva fare per andare in galera? Strozzare il comandante?