«Bullismo su studente 15enne autistico nella chat di classe»

PER APPROFONDIRE: autistico, bullismo, studente, udine
«Bullismo su studente 15enne  autistico nella chat di classe»
UDINE - Lo hanno invitato, provocatoriamente, attraverso la chat di classe, a compiere atti osceni davanti ai professori come atto di coraggio. Gli hanno chiesto di visionare siti pornografici e di far vedere i video al docente di turno. Lo hanno fotografato con i loro smartphone e hanno pubblicato la foto. E, ancora, gli hanno chiesto di "fumare una canna" insieme.

È quanto sarebbe accaduto in un istituto superiore di Udine ai danni di uno studente di 15 anni autistico verbale. La vicenda è stata denunciata dalla madre del ragazzo durante un incontro pubblico, organizzato in una scuola del capoluogo friulano dopo la morte per sospetta overdose di una sedicenne nei bagni della stazione di Udine. «Per la scuola è una ragazzata - ha osservato la madre - a me non pare sia il caso di minimizzare: voglio andare in fondo a questa vicenda».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 10 Ottobre 2018, 10:10






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
«Bullismo su studente 15enne autistico nella chat di classe»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-10-11 11:36:49
A questi "bravi ragazzi" io obbligherei di passare un mese ad aiutare ragazzi sfortunati, poi finirebbero di ridere. Ai loro genitori? Mi chiedo che educazione danno. Mi correggo: Vorrei sapere che educazione hanno ricevuto loro...Poi,altra cosa. Non giustificatevi (i genitori) col dire che "non avete tempo" o che è compito della scuola educare. Questa è una storia già sentita. No, è compito della famiglia, troppo spesso assente e troppo presa da "altri impegni" Vergognatevi!!
2018-10-10 16:49:25
Ha ragione questa mamma a non fermarsi
2018-10-10 12:20:39
...e quel “branco di deficienti “ hanno a loro volta dei genitori , i quali sicuramente li giustificheranno, ma più che altro per giustificare a se stessi il loro fallimento totale
2018-10-10 11:52:46
Vergognoso. Sono degli immorali depravati senza nessuna coscienza. Fanno pensare! Piena solidarietà al ragazzo e ai suoi famigliari.
2018-10-10 10:56:21
La madre del ragazzo ha perfettamente ragione, questo è un branco di deficienti (perdonate il termine) e a seguire i genitori che non hanno impartito loro l'educazione ed il rispetto probabilmente perché non li conoscono nemmeno loro stessi. Una bella punizione con lavori socialmente utili e qualcosa la riserverei anche ai loro genitori