Furti e rapine: un albanese e un romeno catturati all'estero

PER APPROFONDIRE: arresto, furto, rapina, udine
Furti e rapine: un albanese e un romeno catturati all'estero
UDINE - Due cittadini stranieri, un albanese di 38 anni e un romeno di 44, sono stati arrestati dopo che la Polizia di Stato di Udine li ha rintracciati in Ungheria e Romania con il coordinamento della Procura e della Direzione Centrale della Polizia Criminale, Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia. Il cittadino albanese è stato arrestato dalla Polizia ungherese che ha dato esecuzione a un mandato di arresto europeo disposto a seguito di un ordine di carcerazione emesso nel settembre 2015 dalla Procura di Udine. L'uomo deve scontare una pena di 3 anni, 3 mesi e 28 giorni, emessa a seguito di più condanne disposte dal Tribunale di Udine per una serie di furti commessi in provincia fra il 2010 e il 2014. La Polizia romena ha invece dato esecuzione a un mandato di arresto europeo disposto a seguito di un ordine di carcerazione emesso a maggio dalla Procura di Udine nei confronti del cittadino romeno che deve scontare una pena di 5 anni, 6 mesi e 9 giorni. L'uomo era stato condannato per una rapina aggravata in un'abitazione di Camino al Tagliamento nell'aprile 2011.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 13 Settembre 2018, 15:33






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Furti e rapine: un albanese e un romeno catturati all'estero
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-09-14 11:45:44
Ma chi l'avrebbe mai detto? E come hanno fatto a scappare? Sempre quello, in attesa del processo, sono liberi cittadini, poi diventano uccel di bosco, poi ogni 10 ne prendono uno, che intanto ha continuato a rubare.....