Sciatori ladri rubano nel rifugio a quota 1800, ​ma fanno poca strada

PER APPROFONDIRE: denunce, furti, ladri, lussari, rifugi, tarvisio
Il villaggio sul Monte Lussari dove si trova il rifugio Meschnik

di Paola Treppo

TARVISIO (Udine) - Sciatori ladri rubano a quota 1800 ​metri nel rifugio alpino ma fanno poca strada: vengono inseguiti, identificati e denunciati per violazione di domicilio, furto e possesso di arnesi atti allo scasso. Tutto succede domenica 14 gennaio.

Tre sportivi, in vacanza sulle nevi di Tarvisio, alloggiati in una casa per ferie della località dell'Alto Friuli, raggiungono il rifugio Meschnik del Monte Lussari. Ordinano da bere e pagano. Sono due uomini e una donna. Ma uno degli addetti del rifugio nota che uno dei tre turisti entra ed esce velocemente da una stanza privata, cui può accedere solo il personale e non la clientela. Allora va a controllare che sia tutto in ordine: scopre che dal portafoglio di una borsa mancano dei soldi in contanti, 30 euro. A quel punto chiama gli agenti della polizia di Stato in servizio sulle piste che si occupano non solo di soccorsi sanitari ma anche di sicurezza e tutela dei turisti in vacanza.

Ai poliziotti vengono descritti i tre clienti sospetti: quali sono gli abiti che indossano e i loro tratti. Dopo una breve ma non facile ricerca tra i tanti sciatori che affollano la zona montana, gli agenti di polizia riescono a identificarli. Sono tre stranieri di nazionalità ceca che, a seguito di una perquisizione, vengono trovati in possesso non solo dei soldi rubati nel vano privato del rifugio ma anche di leverini e di arnesi atti allo scasso, nascosti dentro a uno zainetto, subito posti sotto sequestro. A quel punto i tre vengono denunciati a piede libero. Si tratta di due ragazzi di 24 e 23 anni e di una giovane di 25 anni. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 16 Gennaio 2018, 12:53






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sciatori ladri rubano nel rifugio a quota 1800, ​ma fanno poca strada
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2018-01-17 15:46:38
Denunciati. A piede libero. Per continuare nelle loro razzie con il beneplacito della repubblica italiana.
2018-01-17 08:07:45
Non avrei mai immaginato che l'italia diventasse una delle nazioni piu' smidollate del mondo!!!ma e' mai possibile che nessuno e dico nessuno venga rispedito nella propria nazione e o consegnato alle forze dell'ordine del suo paese di origine?w l'italietta...
2018-01-17 15:48:01
Ti sei beccato 4 voti contro, probabilmente da coloro che sono convinti che il nostro paese sia uno dei migliori mondi possibili.
2018-01-17 04:48:21
Staranno ancora ridendo alle spalle di noi italiani
2018-01-16 20:07:32
siamo ridicoli (la struttura della giustizia italiana è invece di una serietà spaventosa)