Rapina il tabaccaio col coltello: rischia il linciaggio, 34enne in manette

PER APPROFONDIRE: arresto, linciaggio, rapina, tricesimo
Il tabacchino rapinato

di Paola Treppo

TRICESIMO (Udine) - Un uomo di 34 anni è stato arrestato in flagranza dopo aver rapinato un tabaccaio in piazza Verdi a Tricesimo. Erano da poco passate le 16.30 di oggi, martedì 13 febbraio, quando l'uomo, pluripregiudicato, con problemi di tossicodipendenza, originario della Campania, C.A. le sue iniziali, è entrato nel tabacchino che si trova in piazza, a due passi dal semaforo e dalla statale 13 Pontebbana.

Ha lasciato la porta aperta per guadagnarsi subito la fuga e ha immediatamente minacciato il giovane titolare puntandogli contro un coltello a serramanico di 20 centimetri di lunghezza, poi rinvenuto nel piccolo negozio e posto sotto sequestro dai carabinieri del Radiomobile di Udine, comandati dal maresciallo maggiore Andrea Riolo. 

Alla vista del coltello, il tabaccaio ha reagito e gli ha lanciato contro oggetti e sigarette che aveva sul banco. Tra i due è nata una colluttazione in cui entrambi sono rimasti feriti. Il rapinatore è fuggito in strada, inseguito dal giovane tabaccaio, un ragazzo di 30 anni chd vive a Tricesimo, e da alcune persone che erano lì in quel momento. Un uomo che stava posteggiando l'auto in piazza Verdi ha visto la scena e ha bloccato il rapinatore aprendo di corsa la portiera della macchina. 

In un lampo sono giunti sul posto i carabinieri della Compagnia di Udine, comandata dal tenente Ilaria Genoni, che hanno arrestato il 34enne, evitando peraltro venisse linciato da diversi cittadini inferociti.

L'arresto, per tentata rapina aggravata, è già stato convalidato dal pm Calligaris della Procura di Udine. È verosimile che nei confronti del 34enne si proceda anche per lesioni personali. Nessuno dei due uomini sarebbe in pericolo di vita. Entrambi sono stati portati in ospedale a Udine. 



 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 13 Febbraio 2018, 20:31






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Rapina il tabaccaio col coltello: rischia il linciaggio, 34enne in manette
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2018-02-14 11:15:49
Fiorista un altro paesano tuo alla ribalta....
2018-02-14 09:29:45
Queste notizie fanno venire sempre il nervoso......ma perche' i carabinieri son sempre pronti ad arrivare in situazioni dove dovrebbero arrivare con 5 minutini di ritardo???
2018-02-14 09:07:13
una azione grave, repressiva e reazionaria da parte dello stato contro un povero proletario sbandato e oppresso dal capitalismo, con l'aggravante dovuta all'intervento incontrollato della folla inferocita che voleva linciare il poveraccio. Chi parla a favore del tabaccaio e' un fascista: bene sinistre continuiamo nella vostra politica buonista (opportunista?). Purtroppo dal governo Renzi non possiamo aspettarci nulla di meglio.
2018-02-14 08:38:57
Questi sono i casi in cui non muoverei un dito per fermare il linciaggio, sai mai che sia la volta buona che con "le cattive" la capiscano.
2018-02-14 05:45:44
Ma non potevano mica aspettare un po' ad arrivare i Carabinieri