Addio a Gardel, ex sindaco di Arta Terme e storico albergatore

Giovanni Battista Gardel
 È morto sabato sera Giovanni Battista Gardel, all'età di 79 anni, ex sindaco di Arta Terme (Udine) e albergatore, da sempre impegnato nella promozione della vita sportiva e turistica delle Carnia. Considerato una storica figura nel campo turistico della zona, Gardel viene ricordato come un bravo amministratore pubblico ma anche come un valido imprenditore. Oltre ad essere stato gestore del'hotel che porta il suo nome, Gardel, storico socialista carnico, è stato sindaco di Arta Terme dal 1994 al 2002 e presidente del locale consorzio turistico. Le sue tre figlie, Gianna, Luciana e Marinella hanno ereditato da lui la stessa passione per l'attività turistica di famiglia. 

«Con la scomparsa di Gianni Gardel perdiamo un uomo profondamente legato alla nostra montagna e un vivace promotore dello sviluppo della Carnia». Lo afferma l'eurodeputata del Pd Isabella De Monte, in seguito alla morte di Gianni Gardel, ex sindaco di Arta Terme e albergatore, da sempre impegnato e molto attivo nell'associazionismo e nella promozione della vita sportiva e turistica delle Carnia. Secondo De Monte «Gardel ha dato un contributo allo sviluppo del territorio in particolare dal punto di vista turistico, proponendo e supportando progetti intelligenti e mirati per il potenziamento dell'offerta turistica in Carnia. Alla sua famiglia e ai suoi cari vanno il mio messaggio di cordoglio e la mia vicinanza».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 20 Agosto 2018, 18:07






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Addio a Gardel, ex sindaco di Arta Terme e storico albergatore
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti