Inseguimento di due graffitari lungo i binari: agente cade e si ferisce

Inseguimento di due graffitari lungo i binari: agente cade e si ferisce

di Paola Treppo

UDINE E GORIZIA - Inseguimento di due giovani graffitari lungo i binari dei treni a Udine e un agente di polizia cade dalla massicciata ferendosi; è successo nella notte di sabato 18 marzo durante un controllo attivato proprio per contrastare il fenomeno dell’imbrattamento con vernice spray dei mezzi delle ferrovie dello Stato. Gli agenti della Polfer si sono appostati nello scalo “Sacca” e dopo poco ecco spuntare due ragazzi. All'invito di fermarsi, i giovani se la son data a gambe fuggendo attraverso lo scalo e il fascio di binari.

Dopo un intenso e pericoloso inseguimento, durante il quale uno dei poliziotti è caduto sulla massicciata riportando lesioni giudicate guaribili in 10 dieci, uno dei ragazzi è stato fermato: si tratta di V.S., 24 anni, di Gorizia.

Lo zaino del graffitaro
Durante la perquisizione eseguita dagli agenti sull'autovettura del giovane, che l'aveva posteggiata nelle vicinanze dello scalo, è stato trovato e sequestrato uno zaino. Dentro c'erano 5 bombolette di vernice spray di vari colori, augelli di ricambio e altro materiale per fare i graffiti. Il 24enne goriziano è stato segnalato all'autorità giudiziaria e gli sono state contestate violazioni del codice della strada e violazioni delle norme in materia di polizia, sicurezza e regolarità dell’esercizio delle ferrovie. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 20 Marzo 2017, 18:31






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Inseguimento di due graffitari lungo i binari: agente cade e si ferisce
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti