Sembrava un semplice studente, in realtà è un estremista: espulso

PER APPROFONDIRE: espulsione, islam, studente, terrorismo, udine
Sembrava un semplice studente,  in realtà è un estremista: espulso

di P.T.

UDINE - Un cittadino egiziano è stato espulso dal territorio nazionale per motivi di sicurezza dello Stato. Lo fa sapere il Viminale.

Si tratta di un 33enne studente a Udine, che ha attirato l’attenzione degli investigatori per le sue condotte aggressive nei confronti persone della comunità di riferimento e per aver manifestato un comportamento potenzialmente tendente alla radicalizzazione religiosa.

Per questi motivi, il cittadino straniero è stato rimpatriato dalla frontiera aerea di Roma Fiumicino con un volo diretto a Il Cairo. Con questo allontanamento, il 43esimo del 2018, sono 280 i soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso espulsi, con accompagnamento nel proprio Paese, dal primo gennaio 2015 a oggi, martedì 15 maggio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 15 Maggio 2018, 14:21






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sembrava un semplice studente, in realtà è un estremista: espulso
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-05-16 12:38:03
la notiziona udita alla radio di stamattina e' che diceva "i compagni dell'universita' " sono rassisti (menomale che non ha denunciato TUTTI i docenti ecc. altrimenti con la "legge Mancino" ci sarebbero tante condanne, proCessi, proFessi) [sembra una parodia del film "quando un uomo con la pistola incontra l'uomo col fucile" qui invece: [quando il cittadino incontra l'"extra" con la "legge mancino" l'italiano è un uomo morto]
2018-05-15 17:56:06
33 anni il ragazzo? Ho l'impressione che come studente sia almeno un po' fuori corso.