Deruba per mesi il nonno in casa di riposo: nei guai operatore sanitario

PER APPROFONDIRE: bancomat, casa di riposo, denuncia, udine
Deruba per mesi il nonno in casa di riposo: nei guai operatore sanitario

di Paola Treppo

UDINE - Ruba il bancomat al nonno ospite della struttura per anziani e fa 13 prelievi per 5.000 euro. A finire nei guai ora è un operatore sanitario di 58 anni, di origini colombiane, che lavora presso una struttura per anziani in provincia di Udine.

A scoprirlo i carabinieri della stazione di Martignacco, comandata dal maresciallo maggiore Edoardo Ciappi, che, insieme ai colleghi di Udine nel maggio scorso, hanno raccolto la denuncia presentata da un pensionato friulano di 76 anni che da qualche tempo è ospite della struttura sanitaria per anziani. L'anziano è riuscito ad accorgersi del prelievo fraudolento di denaro solamente quando è arrivato l'estratto conto e solo allora ha capito che qualcuno si era impossessato della sua carta bancomat.

La denuncia e le serrate indagini
La vittima non si perde d'animo e si fa accompagnare dai carabinieri di Udine e presenta tutti gli elementi possibili per far scattare le indagini che vengono sviluppate dai militari di Martignacco, che con accurati accertamenti presso gli sportelli bancomat in cui sono stati fatti i prelievi riescono a verificare la presenza sempre dello stesso soggetto. In una circostanza nel fotogramma si vede bene, ora si tratta di dare un nome a quel volto.

Allora ritornano alla struttura per anziani e mostrano la foto al pensionato. Quello si stropiccia gli occhi, vuole essere sicuro e poi senza esitazione da il nome ai carabinieri.

L'operatore sanitario malandrino
Si tratta proprio di una persona che fa l'operatore sanitario in quella struttura che approfittando delle sue mansioni è riuscito dapprima a rubare il bancomat che il pensionato custodiva tra i suoi effetti personali e poi impossessatosi anche del codice pin, una volta al di fuori della struttura, indisturbato, è riuscito a effettuare ben 13 prelievi prima di essere scoperto.
Non ha tenuto conto, però, dell'invio trimestrale dell'estratto conto che grazie all'attenzione del pensionato, ha dato avvio all'indagine. I carabinieri, una volta identificato, lo hanno denunciato per l'indebito utilizzo di carte di credito e per il furto del bancomat.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 15 Luglio 2018, 15:06






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Deruba per mesi il nonno in casa di riposo: nei guai operatore sanitario
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-07-16 14:12:04
Che rischia alla fine questo miserabile? Poco o nulla in questo paese di pagliacci buonisti ed accoglienti!
2018-07-16 13:24:28
denunciato e spero anche licenziato.
2018-07-16 13:16:55
doni, doni, doni...
2018-07-15 20:24:05
La struttura per anziani si costituirà parte civile nel processo? Il danno d'immagine è notevole ...
2018-07-15 18:25:23
Almeno il nonno si è dimostrato ancora sveglio nell'andare a controllare l'estratto conto anche se ormai di quello ne era rimasto ben poco dato il prosciugamento effettuato in un solo mese. L'avidità l'ha per fortuna stroncato questo furfante!