Trafficava in anabolizzanti destinati alle palestre: si nascondeva in Croazia

Damir Milic

di Paola Treppo

CIVIDALE e VALLI DEL NATISONE (Udine) - Arrestato in Croazia un 29enne bosniaco di nascita ma che da anni vive tra un comune delle Valli del Natisone, dove risiede la famiglia di origine, e il comune di Vrhnika, in Slovenia, dove ha moglie e figli.

L'uomo, Damir Milic, era irreperibile in Italia da almeno un anno. Il 29enne è stato localizzato e arrestato in Croazia, qualche giorno fa, dalla polizia del luogo, a seguito dell’emissione di mandato di arresto europeo emesso dalla Procura di Udine, mandato divenuto esecutivo nel gennaio di quest’anno. 

Damir Milic deve scontare un residuo pena di oltre due anni e pagare una multa di oltre 6.000 euro. La sua vicenda giudiziaria prende avvio nell'aprile del 2007; è stato condannato, in via definitiva, per traffico di sostanze illecite anabolizzanti provenienti dalla Bosnia che erano destinate alcune palestre friulane. Deve rispondere anche di un’omissione di soccorso, per non essersi fermato a seguito di un incindente stradale con feriti. Sono stati i carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia di Cividale del Friuli a localizzarlo e far arrestare. Si attende adesso l’iter internazionale della consegna dell’arrestato alle autorità italiane. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 22 Febbraio 2018, 13:22






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Trafficava in anabolizzanti destinati alle palestre: si nascondeva in Croazia
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-02-24 11:00:10
Altra eredità della destra......auguri a voi itaglianni.....ciao Enrico...ciao.