Ruba cavi in rame dal Porto Vecchio, arrestato con la refurtiva tra le mani

PER APPROFONDIRE: furto, polizia, portovecchio, rame, trieste
Ruba cavi in rame dal Porto Vecchio,  arrestato con la refurtiva tra le mani

di E.B.

TRIESTE - È finito in manette un quarantacinquenne residente a Trieste, P.C. le iniziali del suo iniziali, sorpreso da una Volante della Questura, mentre caricava, nella sua autovettura, delle bobine di fili di rame in Porto Vecchio, in prossimità del Molo Zero. L’uomo, dopo aver forzato la recinzione, si era introdotto in una zona interdetta nell’area dei magazzini 24 e 25. Servendosi di attrezzi professionali aveva divelto delle canalette dell’impianto elettrico e si era appropriato di una grossa quantità di cavi elettrici che aveva nascosto nel portabagagli della sua Alfa 155. I poliziotti lo hanno bloccato con la refurtiva in mano, prima che potesse allontanarsi e darsi alla fuga. P.C. è stato arrestato mentre la vettura e gli attrezzi sono stati sequestrati. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 8 Maggio 2018, 15:23






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Ruba cavi in rame dal Porto Vecchio, arrestato con la refurtiva tra le mani
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-05-09 12:06:52
Mi sa che era di nazionalita Francese.... ciao Elise ciao ciao ahahahahaha
2018-05-08 15:36:47
I SOLITI SIMPATICONI DELL'EST...