Latitante romeno rientra in Italia a bordo di un furgone con 8 connazionali: arrestato sul confine

Latitante romeno rientra in Italia a bordo di un furgone con 8 connazionali: arrestato sul confine

di E.B.

TRIESTE - Si è concluso al valico confinario italo-sloveno di Fernetti il viaggio di ritorno in Italia per il 36enne latitante romeno arrestato ieri sera da una pattuglia della Polizia di Frontiera. A.P.A., le sue iniziali, deve scontare in carcere un cumulo di pene di oltre tre anni e ora si trova al Coroneo. Il cittadino comunitario è stato condannato a Bologna e a Ravenna per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali gravi e ricettazione in concorso.

Il latitant è stato identificato nell’ambito delle consuete attività di retrovalico mirate al contrasto della criminalità transfrontaliera. Viaggiava, insieme ad altri 8 connazionali, a bordo di un furgone con targa romena. Durante il controllo dei documenti è emerso che l’uomo era destinatario di un ordine di carcerazione emesso nel febbraio 2016 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ravenna.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 9 Gennaio 2018, 08:42






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Latitante romeno rientra in Italia a bordo di un furgone con 8 connazionali: arrestato sul confine
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-01-09 09:31:25
insomma si e' quasi "Costituito in Italia"! forse in Romania avrebbe dovuto scontare pene piu' serie e lunghe e ..dure [d'altronde anche "Igor" vorrebbe essere "processato e condannato in Italia" invece che in Spagna]