Foibe: ok del Consiglio regionale a commemorazione Norma Cossetto

PER APPROFONDIRE: foibe, fvg, mozione, normacossetto, trieste
Foibe: ok del Consiglio regionale a  commemorazione Norma Cossetto

di E.B.

TRIESTE - Un impegno della Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia affinché Norma Cossetto, giovane studentessa seviziata e gettata in una foiba il 5 ottobre del 1943, venga commemorata nel giorno della morte e vengano promosse iniziative per la diffusione della storia di Norma e degli esuli istriani tra gli studenti del Fvg. Lo chiede una mozione approvata all'unanimità dal Consiglio regionale del Fvg. A presentarla sono stati Claudio Giacomelli, Alessandro Basso (FdI/An) e Piero Camber (FI), a cui si è aggiunta la firma di Antonio Lippolis (Lega). L'assessore all'Istruzione, Alessia Rosolen, ha fatto sapere di essere già al lavoro su una modifica della legge regionale 13/2018 sul diritto allo studio, per inserire una norma che dia equità e trasparenza ai fondi destinati al Giorno del Ricordo e alla Giornata della Memoria. «Credo che un gesto di ricordo Norma Cossetto se lo meriti - ha poi aggiunto l'assessore alla Cultura, Tiziana Gibelli - perché ragazza che si rifiutava di rinnegare le proprie idee e morta in modo atroce proprio per questo».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 4 Ottobre 2018, 14:48






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Foibe: ok del Consiglio regionale a commemorazione Norma Cossetto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-10-04 15:13:37
Bene così; ora togliamo il cavalierato a quel criminale di Tito che ha costretto all'esilio più di mezzo milione di istriano dalmati perpetrando loro crimini contro delle persone del tutto inermi e innocenti e che certi politici italiani hanno in qualche modo avallato.