Emergenza profughi: Rive e centro città sono zona bivacco per i migranti

PER APPROFONDIRE: comune, immigrazione, migranti, profughi, rive, trieste
foto di Franco Lonzar

di E.B.

TRIESTE -  Da un lato l'altopiano carsico ridotto a discarica da cumuli di scarpe e indumenti abbandonati dai migranti provenienti dalla cosiddetta rotta balcanica che entrano in Italia da oltreconfine, dall'altro le Rive e il centrocittà diventati un vero e proprio dormitorio a cielo aperto per decine di stranieri. Le foto postate su Facebook parlano da sole: a pochi passi dal salotto buono della città, dai Palazzi della Regione, del Comune e della Prefettura, ecco comparire il bivacco con materassini, lenzuola e coperte.

LEGGI ANCHE Sgombero immediato per i migranti. Fedriga: «Via gli irregolari che bivaccano»

Sono circa una trentina i migranti che da giorni bivaccano per le strade della città: ieri notte decine di loro dormivano a terra sui moli e sulle panchine lungo le Rive. In prevalenza si tratta di cittadini pachistani e afghani che avrebbero rifiutato l'accoglienza nei centri preposti o di migranti arrivati di recente a Trieste attraverso, appunto, la rotta balcanica. Solitamente il punto di incontro era il Silos, accanto alla Stazione ferroviaria, nei capannoni ormai in stato di abbandono e diventati per lungo tempo luogo di riparo. Il vicesindaco leghista Paolo Polidori ha indetto con urgenza in mattinata una conferenza stampa assieme al comandante della Polizia locale Walter Milocchi. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 24 Agosto 2018, 12:27






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Emergenza profughi: Rive e centro città sono zona bivacco per i migranti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2018-08-27 04:03:23
Ma perchè li chiamate migranti? Sono CLANDESTINI, non sono migranti o neppure profughi.
2018-08-24 16:57:56
Ma perché non vanno mai a bivaccare ai Parioli, in via Montenapoleone, nei quartieri della Torino bene, della Padova bene, dei colli bolognesi ovvero nei nuovi feudi della sinistra mondialista, immigrazionista, iussolista?!?
2018-08-24 16:34:09
Con il sostegno e la complicità di sinistrati e kompagni, siamo diventati la pattumiera dell'europa!
2018-08-24 16:18:04
Ma chi e' il prefetto? Rispedirlo a Roma con posta celere.
2018-08-24 15:46:36
Attendete fiduciosi che sbarchino i rinforzi voluti dalla sinistra a Catania..ah ah ah