Comune contro l'accattonaggio:
al via la campagna, 200 manifesti

Comune contro l'accattonaggio:  al via la campagna, 200 manifesti

di E.B.

TRIESTE - "Spezza la catena. Fare l'elemosina per strada e dare soldi ai posteggiatori abusivi arricchisce solo le attività illecite. Sostieni le Associazioni che conoscono e aiutano i veri poveri". E' questo il messaggio della campagna del Comune contro l'accattonaggio presentata nel Municipio del capoluogo giuliano. In città saranno affissi circa 200 manifesti (1 metro x 0.70) e 6 grandi (6 metri x 3) proprio «per sensibilizzare e richiamare l'attenzione dei cittadini - ha detto il vicensindaco Pierpaolo Roberti - sul fenomeno dell'accattonaggio organizzato, con questuanti e posteggiatori abusivi, che porta a veri e propri fenomeni di sfruttamento».

«La campagna - ha aggiunto Roberti - recepisce un ordine del giorno del Consiglio comunale, e si affianca alle positive applicazioni del nuovo regolamento della Polizia locale, entrato in vigore nell'aprile di quest'anno». «Se qualcuno, grazie al suo buon cuore, vuole dare del denaro in beneficenza -ha sottolineato il vicesindaco - lo faccia nel modo più corretto possibile. Dal nostro punto di vista, il modo più corretto e farlo attraverso quelle Associazioni che realmente si occupano di povertà e soprattutto conoscono quelli che sono i veri poveri. Altrimenti si rischia di dare la monetina, piuttosto che i 5 o 10 euro, a chi vuole carpire la buona fede e ha fatto dell'elemosina un mestiere. Questa è una delle misure, ne arriveranno altre, perché è in programma una stretta dal punto di vista del regolamento, per rendere ancora più efficace il lavoro della Polizia locale».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 5 Dicembre 2017, 16:07






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Comune contro l'accattonaggio:
al via la campagna, 200 manifesti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-12-09 20:50:57
Io conosco un invalido che sta in appartamento ater quando ogni tanto vado a trovarlo gli porto qualcosa scavalcando associazioni di cui non mi fido..per strada niente a nessuno tutta gente che si gioca o si beve le elemosine..e poi sono maleducati
2017-12-06 09:22:28
bravo soprattutto perché chi "paga una 1^ volta" poi ogni volta che vuole "parcheggiare" come a Trieste se disi "prima per piazer e dopo per dover" ("quelli" de le rive)
2017-12-05 20:32:24
Ogni volta che vado all Ospedale Maggiore in centro c' è un altro mendicante che staziona DENTRO il perimetro dell ospedale, vicino all ingresso...e mai un usciere che, tra l altro legittimamente, intervenga per allontanarla . Quindi bisognerebbe partire da questi dati di fatto...