Alta tensione in carcere: detenuto danneggia cella, poi incendia coperta

PER APPROFONDIRE: carcere, coperta, coroneo, detenuto, trieste
Alta tensione in carcere: detenuto danneggia cella, poi incendia coperta

di E.B.

TRIESTE - Un detenuto di 45 anni in attesa di giudizio ha danneggiato ieri la cella nella quale si trovava nel carcere del Coroneo e ha dato fuoco a una coperta, dopo aver lanciato pezzi di ceramica contro un altro detenuto, ferendolo lievemente. Portato in ospedale, è stato dimesso poco dopo e, tornato in cella, ha distrutto il materasso urlando a lungo. Lo riferisce stamani il segretario regionale Sappe per il Friuli Venezia Giulia, Giovanni Altomare. «E' stata un'esperienza allucinante, gestita con grande sangue freddo e professionalità dai bravi Agenti di Polizia Penitenziaria» commenta il Segretario Generale Sappe Donato Capece. Per Capece, «il grave fatto accaduto a Trieste conferma la tensione che continua a caratterizzare le carceri, al di là di ogni buona intenzione. Le carceri sono più sicure assumendo gli Agenti di Polizia Penitenziaria che mancano, finanziando gli interventi per potenziare i livelli di sicurezza delle carceri».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 16 Agosto 2017, 14:45






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Alta tensione in carcere: detenuto danneggia cella, poi incendia coperta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2017-08-17 00:21:30
Nome???
2017-08-16 17:13:56
I governi di sinistra non ci sentono ad arruolare nuove guardie carcerarie e carabinieri e poliziotti. Non ci sentono a fornire loro mezzi adeguati e offrire aumenti di stipendio degni della pericolosita' del loro mestiere. Per i nostri governanti soldi a palate solo per i clandestini sperando che un giorno con lo ius soli i nuovi italiani li votino per l'eternita'.
2017-08-16 15:58:29
Sarebbero piu' sicure svuotandole dagli innumerevoli graditi ospiti che alloggiamo a 140 euro al giorno ...
2017-08-16 14:52:01
Materassi di legno come visto in cella CPR di caserma anni '70,posate di metallo assicurate con catena al tavolo, cementato al pavimento.
2017-08-16 20:11:33
Bravo Agner, col tavolaccio inclinato cos├Č se dormivi, dormivi male.